Friday, April 02, 2010

Cose sparse

Quello che e' successo sto mese, prima della fatidica Scoobie Week.

CAT ON A HOT TIN ROOF (08.03.10)
Si lo so, non e' da me andare a vedere plays, ma sto cast sembrava amazing, mi sono detta perche' no, tanto mica pago io..*ehm*
Ne valeva la pena.
Mi hanno stesa, tutti quanti. Pure Adrian Lester che saltella su un una gamba sola perche' l'altra ce l'ha ingessata. James Earl Jones e' immenso. E Phylicia Rashad. OMG. La signora Robinson. Roba da matti. Se ci ripenso mi esplodono le celluline grigie..
Tre ore che manco le senti, stavo letteralmente aggrappata all'orlo del sedile, praticamente in apnea.

LEGALLY BLONDE (11.03.10)
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH! TAMARA AS BROOKE. ODDIO ODDIO ODDIO.
Madonna santa. Da standing ovation.
Si ok, e' arancione (mi dicono dalla regia non e' lampada, e' che e' mezza nera..) e si ok, ha una faccia funny, ma vi giuro su dio. Spaziale.
Nonostante sia una cover e' piena di personalita' (al contratrio di qualcuno che non nominero' *coughAMYcough*), balla divinamente, ha senso comico, un fisico invidiabile e una voce niente male. Tanti cuoricini a Tamara <3 <3 <3.
Vince punti per aver rimediato a un malfunzionamento del guardaroba da oscar: le si sono strappati i pantaloni arancioni della prigione dall'inguine al ginocchio nel mezzo di 'Whip it into shape'. Stra LOOOOOL. Con molta prontezza di riflessi, si e' tolta la giacchina arancione e se l'e' legata in vita, ma dalla prima fila era ancora un bel vedere..*is a perv*
Tanti cuoricini a Tamara, sisi <3 <3 <3


HANNAH'S CABARET @ MENIER (17 & 20.03.10)
Cambia il setting, cambia la scaletta (Heaven on their minds? Mambo Italiano? Thriller?! HELL TO THE YES!), ma la sostanza non cambia: questo donnino potrebbe cantare anche lo scontrino della Coin ed essere credibile.
Anche stavolta, Wad Girls al completo, siamo finite alle 3 del mattino a cazzeggiare sui divanetti della Menier, e Hannah per l'occasione ha sfoggiato la felpa della House of Wad col mio stemmino sopra. *high five virtuale con le altre Wad Girls*




(LOL)
Noi amiamo la Wad, sempre e comunque. <3

Poi ci siamo fatti un sonno a vedere gli OLIVIERS AWARDS a casa della YellowBadIdeaBear
C'e' un motivo per cui questa cosa non va in televisione. Na barba mai vista. Ma dico io, se finalmente vi decidete a mandarlo in streaming via internet, che almeno sia uno spettacolo, qualcosa che la gente voglia guardare..
Invece c'era una sala ricevimenti piena tipo 'matrimonio di mio cuggggino', Anthony Head evidentemente brillo a presentare, un paio di esibizioni tristissime di musical vari, e un'interruzione di un'ora, dalle 8pm alle 9pm, perche' loro dovevano cenare.
Giuro su dio. Head ha salutato tutti, si e' sentito clamore di posate sui piatti e gente che si abboffava, ed e' partito uno slideshow di foto da facebook di dietro le quinte di shows del West End.
Diciamo che sono cose che ai Tonys non succedono.
Per non parlare delle 'vittorie'. Hannah derubata da Sam Spiro come miglior attrice in un musical (per carita', tutto l'amore del mondo alla Spiro, ma se la sua Dolly era meglio della Desiree di Hannah, io mi mangio le scarpette da ballo dei bimbi di Billy Elliot..*fa polemica gratuita*). Spring Awakening Miglior New Musical (ti viene da chiederti come mai quello sia chiuso da mesi e invece gira ancora roba come Dreamboats & Petticoats?), scontatissimo Miglior Costume a Priscilla e Hello Dolly Miglior Revival (che vabbe', ha battuto ALNM, ma questo significa che Josefina piccina piccio' ha vinto un Olivier di traverso, e quindi YAY <3), che ha anche fatto la migliore delle Put On Your Sunday Clothes con tanto di coreografia del treno e tutto l'ambaradan, includendo anche Josefina nel suo adorabile vestito lilla (che in quella canzone non c'e' nemmeno *applauso sentito* Grazie, signor coreografo!)
Hannah ha fatto una delle sue migliori Send In The Clowns, indossando IL vestito, quello che la fa sembrare un Bacio Perugina, taglio Grease senza maniche, con sottoveste fuffosa, blu con le stelline dorate, tipo carta da cielo del presepe. Genio.
Attimo di commozione al premo alla carriera a Maggie Smith, che sembra essersi ripresa bene dalla terapia e ha scudisciato tutti con la sua classe, il suo senso dell'umorismo e una grande umilta'.
Attimo di sbavo spinto per Rachelina Weisz che vince come Miglior Attrice in una play. *lovesicksigh*
Premio peggior speech va a Mark Rylance, che e' gia' e' strano di suo, poi m'e' sembrato anche lui un po' brillo..ha parlato per 20 minuti di fuffa. Non ho idea di che cazzo abbia detto, io (e tutta la sala) ci siamo distratti dopo la seconda o terza frase sconclusionata. Mi ricordo solo che ha detto 'non me lo merito, non e' merito mio, e' tutto merito dello sceneggiatore e del regista..'
Ma allora vaffanculo, posa la statuetta e torna a magna' er dolce, che ce stai solo a fa' perde tempo, perdio!
Gran finalone del cast di Londra di Les Mis mashato up con il cast del Tour di Les Mis, a beltare out One Day More. *mind blown* Cioe', John Owen Jones, Jon e Martin sullo stesso palco..MITICO.
(Martin e' sempre disgustoso, Jon e' l'Enjolras piu' coatto che abbia mai visto, e lo amo.)

AVENUE Q (23.03.10)
Ci invitano di nuovo a Via Q, che ha di nuovo cambiato casa, adesso e' al Wyndham's (cosi', giusto per confondere i turisti..)
Mi rifiuto di ascoltare le critiche mosse dai miei colleghi, che sembrano voler sempre e solo dire 'ma era meglio quello prima'. Mi verrebbe anche da dire 'grazie ar cazzo', visto che il tuo unico termine di paragone sono Julie Atherton e Jon Robins, vorrei anche vedere, sono il cast originale..vabbe', inutile che mi metto qui a discutere da sola.
Il nuovo cast vale il prezzo del biglietto, e mi sento ancora di consigliarlo a tutti per una fun night out. (ammesso che abbiate senso dell'umorismo, comprensione medio/buona della lingua inglese e zero peli sulla lingua..)

No comments: