Tuesday, December 29, 2009

She's so much better.

LEGALLY BLONDE (21 & 26/12/09)

Il vantaggio della prima fila, e' che vedi il lavoro degli artisti come e' meant to be. Non importa quanto e' piccolo il teatro, dalla fila G in poi ti perdi un sacco di cose.

Come le lacrime di Sheridan durante Legally Blonde, che praticamente ti lacrima addosso e a te ti va in pappa il cuore.
O la faccia di Alex quando la abbraccia.

Certo, non vedi i cani. LOL. Ma anche sti cazzi..

Poi pero' sei talmente concentrata a guardare il tutto che ti perdi i dettagli.

Tipo che Sheridan ci dice appena uscita 'Vi ho visto in prima fila, vi ho fatto l'occhiolino!' e noi cosi: O______________________________O "Di' giuro?"
Aho, nessuna di noi due l'ha notato, ma lei spergiura che e' vero. Oibo'.

I bloopers cominciano a diventare il momento piu' atteso. La coda del costume da coniglietta che si stacca, not!Gillian che scivola e si spatafascia per terra, Rufus che cerca di affogare di saliva Jill e lei si sbrega fino alla scena dopo...il solito cane che o non esce, o non abbaia quando deve abbaiare (o non smette mai piu' di abbaiare una volta che comincia XD)

Duncan vince sempre piu' punti.
Un po' perche' quando durante Serious Sheridan si e' mangiata una nota, lui si e' sbregato midsentence, un po' perche' quando esce ci viene a baciare anche se noi siamo all'angolino a farci i fatti nostri. La Moglie sostiene che ci ha scambiate per qualcun altro, io temo che Sheridan abbia un'influenza positiva su tutti.
Anche lui, come Sheridan, e' di quelli che ti stritola per bene.

Sheridan pero' ti deve dare quei 3 o 4 abbracci senno' non ti lascia andare. Because she's shpeshciul. Anche se sta male e si sente uno zombie da 4 giorni e non ha mancato nemmeno uno show, perche' non si sente 'di deludere la gente che viene apposta' a vederla. E' fatta di amianto, che ne so. Amianto e coccole.

Madonna quante coccole che ci fa. *si perde un attimo nel ricordo*

Ehm, si. Dove eravamo rimasti? Ah si, lo show.

Ovviamente nello show si shippa sempre di brutto, un po' perche' Alex e' adorabile, un po' perche' lui e Sheridan sono quasi meglio di Kayley Cuoco e Jim Parsons XDDD
L'altro giorno Alex voleva sapere quanti show abbiamo visto e ci siamo rifiutate di dirglielo XD e lui 'ah, ma tranquille, c'e' gente che viene a ogni singola performance' e noi 'si ma sai, noi abbiamo un LAVORO, e una VITA' XDD Lui si e' fatto na risata, noi sappiamo invece che e' la triste verita'.
(Peccato che Sheridan sembri essere piu' chummy con Duncan che con Alex, non credo di averli mai visti insieme off stage O_o)

Suzie (Enid) e' un sacco potente, peccato che ha tipo tre note da cantare. Non vediamo l'ora di vedere la sua Vivianne.
Caroline mi urta i nervi anche se e' tanto caruccia.

La understudy Enid e Giudice assomiglia troppo, TROPPO a Shona. Mi sta sul culo automaticamente. E non e' tutto sto granche', una Enid decente e una giudice unremarkable.
L'understudy di Andy Mace fa CAGARE. Non e' stato nemmeno in grado di suonare il fischietto per fermare gli 'ethnic movements'. Incapace.

'Clining di puul' mi fa cappottare ogni santa volta perche' penso a ValeX e mi sbrego.

Poi alla stage door Sheridan e' tutta 'oh ma allora venite lunedi, provate la lotto? Allora tutto incrociato *incrocia anche le gambe* Ma se non ci vediamo prima buon anno..ma venite lunedi', no?' e tu ti prendi l'impegno, ti presenti lunedi'...e c'e' una marea infinita di gente. Maledetta bank holiday.

Ebbene si, e' successo, abbiamo perso una Lotto. Boo.
Non ci siamo depresse troppo pero', perche' Sheridan e' comparsa a sorpresa con il suo bravo trolley rosa, tutta piccolina e infagottata e il tacco 10, ci ha spottato davanti al foyer anche se facevamo le vaghe nascondendoci dietro una colonna ("Girls? Hey girls!!" tap tap tap dei tacchi *GLOMP dell'abbraccione e noi sepolte da un metro e mezzo di biondina*), ci e' venuta a fare due coccole e noi siamo felici.
Sheridan!coccole > EVERYTHING IN THE UNIVERSE. GH.
La Moglie ha tentato di spiegarle il funzionamento della Lotto, perche' dopo 20 show la giovine non ha ancora capito come funziona, ma non credo abbia afferrato il concetto.

Le abbiamo portato dei Pan di Stelle, che son sempre graditi, con la raccomandazione di non mangiarli prima dello show perche' ti si riempiono i denti di merda e non e' carino fare uno show coi i pezzi di biscotto nei premolari. Lei ha fatto SQUEE e ci e' di nuovo saltata addosso. E' alta una castagna e mezzo, ma se ti deve tirar giu' per baciarti e' potente, cazzo..

E adesso basta fino all'anno prossimo. BOO. *si deprime*

Wednesday, December 23, 2009

Saturday, December 12, 2009

Epic Scoobie Theatre Week is EPIC.

Be' mi sa che e' ora di dire Buon Natale a tutti e revieware gli ultimi show prima della fine dell'anno.

SWEET CHARITY @ Menier (27/11/09)
Una sola parola per voi: JOSEFINA.
Madonna quanto e' immensa.
Non solo ha una voce della madonna e sa cantare in praticamente qualunque stile, ma e' una specie di camaleonte. La vedi nei panni di Nickie, la quasi-prostituta BFF di Charity, e pensi 'questa non potrebbe fare altro che ruoli da bottana', poi pero' e' altrettanto credibile come Irene Molloy in Dolly..impossibile bloccarla in un ruolo.
Inoltre, she dances the shit out of this role, baby..
Se la run non fosse praticamente esaurita, comprerei biglietti ogni sera.
Menzione speciale al secondo ruolo che ha nello show, l'italiana Ursula. Il suo accento era piu' russo, che italiano, ma e' talmente cute che non le si puo' proprio rimproverare niente..
La Charity, Tamsin Outhwaite, e' piu' famosa per i suoi ruoli in soap televisive, ed e' stata un po' stroncata..ma io non avevo mai visto Sweet Charity dal vivo, e non ho termini di paragone (la Cuccarini no, NON CONTA). Non mi e' sembrata malaccio. Si e' fatta anche il suo bel piantarello, ha imbroccato tutte le note, ha ballato senza problemi, e si e' fatta anche tutto lo stacchetto comico chiusa in un armadio che faceva piuttosto ridere.
Mezzo cast viene da Hello Dolly, quindi tutti bravissimi oltre la media, lo show e' delizioso e dolceamaro, lo spazio e' quello che e' ma tutti lo usano al meglio.
Un altra carta vincente nel mazzo della Menier Chocolate Factory, come da copione.


(Josefina e' quella in verde dietro XD)

Natale per me in realta' e' gia' passato, visto che abbiamo festeggiato quando sono venuti gli Scoobies per un'altra delirante Scoobies Theatre Week. Abbiamo cucinato in pigiama, fatto il rinfresco, scartato i regali, guardata un po' di tv trash e bevuto il caffettino in santa pace sul divano. Best. Christmas. EVER.

Nello specifico, e' stata una STW di tutto rispetto.

Prima pero' io e la Moglie avevamo un appuntamento da mantenere con il mio eroe personale, EDDIE IZZARD @ Wembley Arena (04/12/09), che ha fatto ridere fino ai crampi allo stomaco 12.500 persone. Mica male. Favoriti dai 12mila e rotti sembrano essere le giraffe vs le tigri, lo scoiattolo dell'Arca di Noe', il badger che non puo' essere choser, il pollo jazz e Darth Vader in un piccolo cameo. A dirla cosi' sembra che siamo andati allo zoo, ma se vi capita procuratevi il dvd di questo show, Stripped, che anche se registrato a teatro e non in arena, fa ridere da star male lo stesso.

La vera STW e' stata all'insegna di Legally Blonde, perche' gli Scoobies in realta' sono consorelle Delta Nu, ma di brutto.

LEGALLY BLONDE (05-07-09/12/09)
Il buzz della prima preview di uno show e' come una droga. A parte un paio di idioti che non hanno idea nemmeno dove stanno di casa, l'intero teatro esonda di maniaci del teatro, gente che e' venuta apposta dall'estero o da altre citta' (solo nel nostro gruppo contavamo Mischa dalla Svezia e Kat da Ginevra, piu' varia gente da Manchester).
Ognuno si esalta trascinato dall'esaltazione generale, e piu' tu ti esalti, piu' chi ti sta intorno si esalta a sua volta. Un loop infinito di energia cosmica, mi stupisco che non abbiamo fatto esplodere tutte le lampadine del teatro.
Per il resto degli show abbiamo fatto la Lotto e vinto senza ritegno. *hi five*

Non c'e' paragone, questo show e' la miglior cosa nel West End al momento.
Sheridan, la piu' perfetta Elle ever, e' stata fatta Scoobie onoraria, per essere non solo una performer eccezionale, ma anche una persona molto, molto speciale. Dedizione, professionalita' e piedi per terra, un cuore grosso cosi' e una likeabilita' senza paragoni.
Sheridan piace, a tutti. Anche a chi non l'ha mai vista prima. Amore instantaneo. Roba che quando qualcuno le fa un torto nello show, l'intero teatro fa GAAASP!! inorridito.
Sa far ridere con l'alzata di un sopracciglio. Piange come una fontana durante Legally Blonde, strizzandomi il cuoricino. Non possiamo fare a meno di farci scivolare giu' una lacrima, soprattutto in prima fila. Ha un dolore cosi' umano che per un attimo ti scordi che questo non e' un drama, ma un silly silly show molto rosa, e molto gay.
E alla stage door rimane 40 minuti ad abbracciare, firmare, fare foto e filmini fare Bend & Snap con le dodicenni. Inarrestabile.



Il mio terrore per il Doctah Davison (Prof Callahan) e la sua mancanza di talento era infondata. Evidentemente tra la chiusura di Spamalot e l'inizio di Blonde ha imparato a cantare. Feroce e viscido il giusto.
Aoife 'Addominali d'Acciaio' Mulholland e' un'incredibile Brooke, anche se quando lo guardi dalla prima fila, hai sempre paura che si dia la corda per saltare in faccia.
Greek Chorus (Serena, Pilar e Margot) partito in sordina ma rafforzato notevolmente.
Ensamble fortissimo, sorpattutto la Chutney/Kate che assomiglia in maniera sconvolgente a Gillian Anderson, ma veramente da far paura..
Caroline e' l'unica che non impressiona, un po' off vocalmente, e forse non e' cattiva abbastanza..
Persino Duncan James e' bravino. Quasi coccolo, mi fa simpatia.
E poi i cani. Dio, me li mangerei a colazione. Il pubblico va in delirio ogni santa volta.
Siamo praticamente finiti a vedere 3 delle prime 4 perfomance.
Posso affermare con certezza che meta' delle mie review quest'anno saranno su questo show. *ahinoi*

CHRISTMAS IN NY (06/12/09)
Ebbene si, ci siamo fatte fregare quest'anno. C'era Hannah, c'era Jenna, c'erano Julie e Woodsie e Oli..non potevamo veramente mancare.
Solito orrendo show, che invece di farmi venire lo spirito natalizio, mi fa montare l'impulso al genocidio.
Insopportabili, tutti quanti. I vestiti orrendi da prom scolastico, l'ensamble di incapaci 16enni dell'ArtsEd, i microfoni tempestati di diamanti (nuova moda dell'anno, sembrerebbe), l'audio che va e viene, imprevisti di scaletta..
Due ore di christmas carols proverebbero chiunque. Tranne i genitori di quelli dell'ArtsEd, ovvero 80% buono del pubblico in sala, che mi pare si sia divertito molto.
O forse erano solo molto brilli.
Salutata Hannah, che giustamente parla sempre e solo di se stessa e ci informa della nomination ai WoS.com awards e del suo prossimo cabaret, ci abbraccia inondandoci di Eau de Wad e esclama 'BUON NATALLE! E FILICIE ANO NUOVO!' (sic). Bless, il suo italiano peggiora. Urge rinfrescata.

SISTER ACT (08/12/09)
Non potevamo non andare a salutare Katie, che ha deliziato con la sua miglior Raise Your Voice ever.
Ah, le grasse risate che ci facciamo con le suorine canterine..Tanti cuoricini a questo show (tranne i primi 20 minuti, che sono UNA PALLA COLOSSALE OMG, finche' Deloris non entra in convento, dopodiche' decolla ringranziando il cielo..)
Katie e' rimasta un po' spaesata/sorpresa, quando ci ha visti, non ci aspettava, ma e' bastato che Mark le presentasse il suo disegnino trademark come regalo natalizio e ha letteralemente squealato come un maialino. Bless. Noi comuni mortali (ma sempre Scoobies) le abbiamo fatto la sempre apprezzata box di cioccolatini Godiva. Basta poco a farla contenta, che ce vo'.

Il tutto condito da gitarelle iperturistiche tipo la mostra al Tower Bridge, dare da mangiare agli scoiattoli a Russell Square, la scarpinata dentro Monument e il British Museum. Come siamo bravi.



E poi basta, tutti gli Scoobies a casa, lasciandomi qui sola e derelitta, boo..
Prossima tappa prevista: Wicked Cast Change/Prima di Kerry in Oliver a Marzo. *sigh(



<3 <3 <3

POTTED POTTER (15/12/09)
Ordunque, io, la Moglie e la YB ce ne andiamo allegramente a vedere questa panto/improv/Fringe..play? No, non play..Commedia? Nemmeno.
Boh. Non so so come descriverlo.
Due deficenti (di cui quello alto era la copia sputata di BBB) che raccontano i 7 libri di Harry Potter in 70 minuti. Ecco.
Con tanto di Drago, partita a Quidditch del pubblico e megamix finale sulle note di I Will Survive. C'e' anche il bonus Twilight raccontato in 1 minuto.
A dir poco geniali.

LEGALLY BLONDE (17/12/09)
OMGYOUGUYS.
Non riesco a stare lontana da sto show. Tentiamo la lotto anche quando siamo esauste, Manu e' persino andata da sola domenica (20/12/09) perche' tanto io sono stata invitata per la trade night il 25 gennaio (post press night, quindi).
Siamo irrazionalmente orgogliose di tutto il cast, e adoriamo il suolo su cui cammina Jerry Mitchell, coreografo/regista/guru dello show. (che Manu ha servito in negozio l'altro giorno e l'ha propriamente fangirlato. Atta girl.)

Non dico che e' stato l'ultimo show dell'anno perche' proviamo la lotto anche oggi. Gh.

PS: ho fatto un viaggio in metro con Denise Van Outen. E' salita a Belsize Park ed e' scesa a Leicester Sq, come la farfalla in metropolitana in C'e' Posta Per Te. Hot, ma troppo arancione in faccia.

Wednesday, November 25, 2009

E' di nuovo quel periodo dell'anno.

La BBC ti massacra le palle perche' vuole i soldi per Children in Need (ma quanti ragazzini disastrati ci sono in Inghilterra??).
Abbiamo passato indenni due settimane di incessanti fuochi d'artificio tra Diwali e Bonfire Night, e ora la citta' fa a gara a chi mette le decorazioni natalizie piu' brutte (direi che per ora Carnaby St sta vincendo a mani basse, ma anche Covent Garden non scherza..).

I cast del West End si stressano perche' hanno 25 performance in piu' al mese, WWRY ha tipo una matinee al giorno per tutta la settimana di Natale, roba da impiccarsi con le funi delle quinte tipo Bouquet in Phantom.
In piu' c'e' il Royal Variety e sono tutti nervosetti.

Piove incessantemente da giorni, e il vento forza 235782395 ti porta quasi via il tetto.

La tv, dopo il Grande Sforzo dei November Sweeps, e' in pausa causa Thanksgiving/Natale, big jump per alcuni show di tipo 3 mesi. Auguri!

E' da meta' Ottobre che non faccio altro che sentire 12 Days of Christmas e Santa Baby e sono abbastanza tentata di fare un massacro.

AVENUE Q (22/10/09)
Finalmente abbiamo trovato un minuto per vedere il mio 31esimo Ave Q.
Questa mi sa che e' davvero l'ultima volta.
CJ e' non e' la piu' grande puppeteer del mondo, probabilmente, ma fa una Lucy the Slut da standing ovation carpiato all'indietro. C'era un certo Simon as not!Simon (LOL) e Tom come Trekkie. Anche not!Clare non era la solita biondina carina che avevamo gia' visto, ma era una talmente insulsa che manco mi ricordo che faccia aveva.
Salutiamo CJ all'uscita, e non so manco come siamo finite a parlare dei DVD di How I Met Your Mother che Sabrina le doveva masterizzare e come CJ sia amica di 'Neil' e di come lui l'abbia portata sul set di HIMYM l'anno scorso quando e' andata a L.A.
Name dropper che non e' altro, sta diventando peggio di Hannah. Pero' e' tanto caruccia e ci sta simpa. (MACOMECAZZOPARLO???)

A step to the left, e siamo alla stage door di Les Mis, dove Martin si e' scordato per l'ennesima volta di firmare sto cazzo di poster per la riffa di Children in Need e finiamo a delirare come al solito.
Ci introduce a un certo Martin che era con lui in Mary Poppins, che scopro essere il fidanzato di Gina, oibo'. Da qui in poi ci riferiremo a lui come 'Martin di Gina' o 'MdG'. Ecco. Martin spiega a Martin di Gina come ci conosce e perche' vuole sempre sapere la nostra opinione su tutti gli show del mondo: perche' noi sappiamo il fatto nostro.
A questo punto credo di averlo amato come non mai.
Ah, zio Martin, se non ci fossi tu, il West End sarebbe un posto ben triste.
MdG fa domande del cazzo, tipo 'perche' avete smesso di andare a vedere Wicked?', seriously, che cazzo di domanda e'?? Ti vuoi far rispondere PERCHE' ALEXIA KHADIME FA CAGARE? No, perche' io non mi faccio problemi a dirlo. *evil grin*
Non ho davvero risposto cosi', tanto per la cronaca. Ho abbracciato Martin e ho risposto onestamente: perche' these guys se ne sono andati, e non e' stata piu' la stessa cosa.


A LITTLE LESS ORDINARY (01/11/09)
Ebbene si, siamo andati a vedere quella che si e' poi rivelata essere l'ultima performance di Clare ever.
Non mi interessava avere Dame Judi Dench seduta due posti dietro, o Julie e le sue canzoni assurde che tirano giu' il teatro con la mera forza della sua verve comica, o le canzoncine carine di Bruce, seppure cantate da Jenna.
A me interessava Clare che simula un orgasmo due minuti dopo l'inizio della prima canzone, o il modo in cui piangeva nel duetto con Daniel Boys. Mi interessava vedere come cazzo si era vestita (seriously, OMG), e truccata, e sistemata i capelli.
Perche' io sta ragazza la conosco, e non mi importa cosa deve cantare e quante canzoni deve fare, io voglio solo abbracciarla alla fine dello show e sentirmi strizzare back.
E boy, se mi ha strizzata.
Non mi ha quasi riconosciuto con i capelli scuri, continuava a guardarmi e ad annuire dicendo 'you look good', e non so se voleva convincere me o autoconvincersi lei. E come stiamo, e OMG vi siete sposate, e cercare di riassumere gli ultimi due anni della tua vita mentre vieni spintonata da fangirls infoiate.
Surreale come sempre. Ad un certo punto mi ha chiesto se eravamo andate al Wicked Day. SERIOUSLY, Clare???
E poi niente, tutto qui, non ci saranno altre performance, vuole un lavoro serio. Che comportera' fare la cameriera alla OXO Tower per sempre, immagino.
Una carriera buttata alle ortiche.
E l'ha detto con un dolore negli occhi che non so descrivere.
Questo e' stato il mio ultimo incontro con Clare, con tutta probabilita', e fa male anche solo scriverlo.
Lo sappiamo che e' irrazionale e tutto quello che vi pare, ma noi amiamo sta ragazza e niente ci fara' cambiare idea. La amiamo da 3 anni e non credo smetteremo mai.

Menzione speciale all'imbarazzante conversazione che abbiamo avuto all'uscita con Kieran, il fidanzato di Clare.
E a Paul, che e' una checca isterica egocentrica e non voglio che cambi mai.


SONGS FOR A NEW WORLD (07/11/09)
Serata Jason Robert Brown con la YB e Monica.
Strano, piccolo, bislacco show. Meno male che GgiodiGGiacobs salva praticamente qualunque canzone, anche la piu' improbabile.
In sala la Cappuccetto Rosso dell'ultimo Into the Woods che era anche in Never Neverland.
Menzione specialissima alle orrende coreografie che manco i fighetti dell'Arts Ed.

JEST END (19/11/09) PRESS NIGHT
Siamo andate alla Press Night di Jest End, un po' per GgiodiGgiacobs, un po' perche' lo show e' funny.
Un po' perche' speravamo che venisse Kerry...E infatti e' venuta. YAY.
Bella come un raggio di sole, a due sedili di distanza, cerco di guardarla di sottecchi da brava stalker senza incrociarne lo sguardo.
Tutti bravi, tutti belli, tutti funny, ma io avevo l'ormone impazzito e quindi mi scuserete se non ho cagato troppo lo show.

Also, la not!Clare ufficiale, la Emma che era in Joseph, e' ora Meg in Phantom. Oh. Mh. GAH. Perche' nessuno mi ha detto niente finora????

E per concludere siamo ripassate da Martin a cercare sto dannato poster e indovinate? Si era scordato di nuovo. WTF.
Gli abbiamo dato un pensierino natalizio e abbiamo delirato un altro po', evitando di incrociare lo sguardo di Jon Robins dall'altra parte del marciapiede.
Zio Martin, con la sua solita aria trasandata, da' prova di estrema destrezza col suo nuovo iphone e mi tira la sciarpa pinchandola con due dita. *sigh* Oh, Martin...



PS: I believe in angels (Abba) NON e' una canzone di Natale. Just sayin'.

Thursday, September 17, 2009

Agosto, parte II (ma piu' settembre, veramente..)

Mi ero scordata di revieware un Hello Dolly (24/08/09), l'ultimo prima della chiusura, il mio addio sofferto a Josefina piccina piccio', il We Will Rock You cast change(12/09/09) matinee, dove gli scherzi si sono tenuti al minimo e ci siamo beccati Brian May tra capo e collo inaspettatamente (chi se lo aspettava che si sarebbe scomodato per dire addio a Ricardo e Rachel? oibo'..), questo showcase di nuovi autori (tra cui il mio super capo che non avevo idea componesse..) chiamato Snappy Title, (20/09/09) a cui dovevano aprtecipare Katie e un fottio di gente che conosciamo e alla fine c'era solo la tizia orrenda di Austentation e CJ, e Showstopper! (24/09/09), una delirante ora di improvvisazione folle direttamente dal Fringe (sono finiti a fare un musical sui dinosauri in Islanda, una roba da Olivier proprio..)

Ah, e poi l'orrendo Breakfast at Tiffany's (28/09/09), dove l'unica cosa che si salvava, tra una storia insopportabile e un'anoressica Anna Friel, era il gatto.

Una mesata un po' penosa, conclusa con un dubbio Into the Woods al Landor (3/10/09), con quell'aria da recita parrocchiale, se non fosse che e' probabilmente uno dei miei musical preferiti e che l'unica cosa che mi interessa e' che la Witch sia brava, e ci siamo beccati una che non e' nemmeno sul programma (e ora mi sfugge il nome, e' stata tipo raccattata all'ultimo secondo) e se l'e' cavata benissimo ed era anche carina. Tie'. (mi si dice dalla regia che e' amica della Rowley Jones?)

Concludiamo con l'unica nota positiva, il 24esimo compleanno di Les Miserables (8/10/09), con messaggiamento furioso dalle barricades con zio Martin, e tanti auguri e coriandoli alla fine. Awww. Auguroni Les Miz, ti vogliamo bene.

Paul continua a fare questi suoi gala show a cui noi ci sentiamo in dovere di andare, con tutti ste Notes from, lo show di Alan Cumming, adesso a Novembre ci tocca lo showcase di Michael Bruce e le sue canzoni tristerrime..Che dura vita.

Manu ha visto Clare. Sulla banchina della Northern verso High Barnet. Gran carrambata in stile 'OMG sei tu!', baci abbracci e sorrisoni.
Io sono due anni che non la vedo.

Non siamo ancora riuscite a vedere CJ come Kate Monster, ogni volta che dobbiamo andare mi passa la voglia..Ho tipo un rigetto per Ave Q, sto momento.

La nuova stagione tv e' bella che partita, stiamo gia' rallentando per il Gran Novembre del Doom, dove tutti gli show saltano giorni per mandare in onda le puntatone proprio quando si decide se una serie sopravvivera' o meno, non un minuto prima.

Io sono appena tornata da una settimana di vacanza, 3 giorni in Svezia per vedere Kerry e Peter nell'ennessimo Queen spectacular blablabla, e un pomeriggio in un centro benessere a farmi massaggiare a morte.
E oggi sto di nuovo con la schiena incriccata. E' durata poco, la pacchia.

Agosto, parte I

Uff, quanta roba.
(Si compra voglia di bloggare, anche usata. Ritiro a domicilio)

Cominciamo che e' meglio.

HELLO DOLLY! (07/08/09)
Infilata di straforo in una trade night, grazie al mio capo manolesta, non mi voglio lasciar sfuggire Josefina.
Come ninja del teatro caliamo silenti dalla fila O laterale (sti screanzati del box office, come si permettono! che cazzo di posti sono, in fila O, con mezzo teatro vuoto!) alla fila I, fino ad atterrare in fila G centrale.
Bella Josefina. Bellabellabellabella. I miei colleghi erano entusiasti. Wayne mi ha anche detto che all'anniversario di Chicago le era seduto vicino. JEALOUS.
Lo show e' bellissimo e io lo amo, ecco.



Siamo andate a vedere lo show di Lauren (!!)
Ebbene si, Lauren ha 'ideato' uno show. Vo a recensire.

NURSERY CRIMES (09/08/09)
Immaginate Into the Woods mischiato con Shrek e Betwixt. Ma senza talento.
Cioe', alcune canzoncine erano ascoltabili, un paio di idee quasi spassose. Ma finita li'. Gia' visto, gia' sentito, gia' fatto, comprato la maglietta e fatto vedere le fotografie ai parenti.
NEEEEXT!

Proviamo la vera ultimate experience britannica, non sei un vero briton se non fai almeno un pic nic in vita tua.
E gli inglesi del pic nic ne hanno fatto un'arte.

QUEEN SYMPHONIC SPECTACULAR (15/08/09)
Valex ci viene a trovare di ritorno dalle vacanze dai parenti in Francia, quindi mi sembra giusto scrollarci di dosso pregiudizi continentali con una cosa cosi' British, che piu' British non si puo'.
Road trip, tutti in macchina con Sarah che guida per tipo 4h (lasciamo perdere, abbiamo fatto un giro insensato mettendoci il doppio del tempo previsto) fino a Romsey, da qualche parte vicino Winchester, in un posto chiamato Broadlands, che normalmente e' la casa dei Conti di Mountbatten, ma per un giorno e' una distesa IMMENSA di tavolini da picnic.
E quando dico IMMENSA intendo migliaia di persone attrezzate come se nella vita non facessero altro, tavolini, sedie piegevoli, trolley pieni di scatole e scatoloni, viveri di ogni tipo e fiumi e fiumi di sacrosanto vino.
So' britannici, non ce lo scordiamo.
Noi, sbracate sull'erba con 7 teli da bagno (note to self: WRONG! si impregnano e per fine serata sono da strizzare. Portare vere coperte da picnic) e da mangiare per l'intero esercito di Gondor (con un twist italiano, pero'..mi sa che siamo le uniche con la mortazza..), ci rotoliamo dal ridere fino a stare male.
C'e' Franc, Minimouche e la famiglia, Laura, Lou e Katie, un sacco di altra gente venuta apposta da Londra e un bel gruppo di fangirls galline del tipo 'OMG KERRY PLEASE SIGN MY FOREHEAD EEEEEEK!!!'
Lo show e' la solita roba che fanno i Queen, la filarmonica di Bournemouth, Kerry, Mazz, Ricardo, MiG, solita gente, solite canzoni.
Ma mettici un gazillione di persone che mangiano e bevono, un tramonto della madonna, umidita' del 300%, Kerry in un catsuit attilato che manco Michelle Pfeiffer e Halle Berry messe insieme, e i fuochi d'artificio finali.
E poi tutti a casa, un'ordinata fila di macchine, perche' so' british, mica cazzi.

A STREETCAR NAMED DESIRE (21/08/09)
Volevo vedere Rachelina e ce l'ho fatta, grazie a la YB. Posti da paura, qualche giorno dopo la press night.
La play e' tipo cazzotto alla bocca dello stomaco a digiuno, Rachel e' immensa, il cast tutto degno di rispetto, pesante accento del sud degli Stati Uniti e influenze franco-spagnole (lo spagnolo era alquanto dubbio, onestamente..FLORESSSS, FLORESSS PARA LOSSSS MUERTOOSSSSSS. o_O), afa di agosto a New Orleans, un tram che da Desire St va a un posto che e' Campi Elisi solo di nome, una southern belle senza un soldo o futuro, ma con tanta dignita'.
Rachel piange, ride, sogna ad occhi aperti, delira, strilla, viene stuprata e portata in manicomio, e cazzo e' incredibile. Mai voluto cosi' bene a Blanche Dubois. Una roba tipo tre ore e mezza di show a sto ritmo, 8 volte a settimana.
Piu' di una persona in sala a singhiozzare, applausone, di corsa alla stage door. In sala c'era Billy Nighy, che esce con Rachel (dopo molto aspettare e indecisione su qual e' la porta giusta). Lei esce con un baschetto e il maglioncino prim & proper, viene assaltata dai turisti e dai cacciatori di autografi, a testa bassa firma il firmabile, chiede di non essere fotografata e questi imperterriti continuano a sparaflasharla, vedo che vuole solo andare via e nella mia testa parte l'allarme 'VIA DI QUI, NAO!', quindi ci defiliamo senza tentare l'approccio. Meglio cosi'. Mi sono sentita male per lei, povera tesora.

Mi fermo qui perche' sono esausta, sto sveglia dalle 6 con 5h di sonno sul groppone, causa stupido fire drill all'alba. Muoio.

Wednesday, August 05, 2009

HELLO DOLLY! (31.07.09)
Potrei dire che sono andata a vedere questo show perche' tutti i miei colleghi consigliavano l'esperienza dell'Open Air Theatre in Regent's Park.
O potrei dire che e' uno dei miei show preferiti.
Potrei dire che posseggo il dvd deluxe e me lo sono persino portato dall'Italia, non sia mai che ho un attacco improvviso di Streisand acuta..
Potrei dire che volevo vedere di che pasta e' fatta sta amazing Samantha Spiro che vince Olivier al suo primo musical..
E sarebbe tutto vero.
Ma onestamente? Sono andata perche' c'e' Josefina Gabrielle.
C'e' bisogno che dica quanto amo Jo.G?
Vi basti sapere che sono passati 3 anni da quando sto a Londra, e non ho ancora trovato il coraggio di parlarle.
E chi mi conosce lo sa, e' ridicolo, io non mi vergogno (quasi) di niente, sono riuscita a sbrodare qualunque performer, persino davanti a Patti LuPone non ho avuto scrupoli, e io e Eleine Paige siamo proprio amicone ormai..
Ma non c'e' verso, mettimi davanti Josefina, possibilmente in costume lilla e accento di New York primi del novecento, possibilmente in full "all dancing-all singing" mode, e io muoio, con tanto di lacrime di emozione.
HOLY GORGEOUS BLUE-EYED WOMAN, BATMAN!
Cioe' sto fatto che era in costume mi ha tipo sorpreso. Il che e' scemo il giusto, visto che lo show e' ambientato agli inizi del secolo e tutti gli altri attori sono in costume d'epoca, non so perche' quando l'ho vista scendere da quella scala di legno ho avuto un sussulto. Ma proprio tipo OHSSIGNORE. So' cretina, lo so.
Ovviamente tutto il cast e' ottimo, la Spiro e' adorabile e un'ottima cantante, il setting di legno nel mezzo del parco e' fantastico e c'e' un intera sequenza di tip tap che ha fatto esplodere l'anfiteatro..
Ma io ero in seconda fila a guardare Josefina, e nient'altro.
Credo che venerdi' riusciro' a parlarle, ho bisogno di un po' di supporto ma penso di potercela fare.. Sempre se non rimango ammutolita per sempre nel momento in cui Josefina attacca a cantare Ribbons Down My Back.

*big sigh*

LES MISERABLES (04.08.09)
Abbiamo dovuto elemosinare biglietti a Martin, bless. Gli hanno messo anche la mega foto all'ingresso, ari bless.
Come 'ospiti della produzione' ci becchiamo due bei posti in terza fila centrale del circle. Faccio in tempo a sedermi e a bofonchiare 'sai qual e' il problema con sto show? Che non puoi fare celebrity spotting, nessuno di famoso viene mai a vedere Les Mis..' che Geri Halliwell, piu' il moroso, si siedono vicino a Manuela, i due posti vuoti sul corridoio su cui gia' contavo di spostarmi per essere piu' centrale possibile.
L'idolo dei miei anni da adolescente lesbicaccia in erba procede dunque a rovinarmi lo show chiedendo continue spiegazioni all'aitante moroso durante TUTTO IL FOTTUTO SHOW. Che voglio dire, e' nella tua lingua e va avanti da quasi 24 anni, faccio fatica a credere che non ne sai assolutamente niente e che non riesci a seguire..
L'idolo e' evidentemente densa come latte andato a male. L'idolo e', in effetti, anche parecchio bionda.
L'idolo si compiace anche, dopo Castle on a Cloud, di aver riconosciuto Cosette a distanza di due scene. Applauso all'idolo.
Lasciamo l'idolo alla versione sottotitolata e audio-descritta, e andiamo a spulciare il nuovo cast..
Avevamo visto questo Valjean, e' simile a Drew Sarich, con gli stessi urletti e il petto villoso. Non malaccio, ma non ecceziunale.
Earl Carpenter, che fa Javert, e' bravo oltre ogni dire. Bel vocione da tenore e dizione perfetta.
Il gagliardo David Thaxton e' un Enjolras che io seguirei tranquillamente fino alla morte. Una morte violenta ed eroica, possibilmente. Perche' diciamocelo, se muoiono tutti alle barricate e' solo colpa di Enjolras, ma un Enjolras cosi' rende tutto piu' credibile. Gli manca giusto una chitarra elettrica a tracolla e un paio di groupies a tirargli il reggiseno, e siamo li'..
Questa nuova Cosette e' pucci e somiglia ad una mia amica, e non mi ha quindi troppo sfrantecato le balle. Mi sfugge il nome, ma ha una faccia a luna piena, la riconoscerete perche' e' quella vestita a lutto con un centrino al collo che canta in ultrasuoni.
La nuova Fantine (FONTINE!!!) e' di una cagnaggine oscena. Non malvagia come cantante, ma un'attrice a dir poco inguardabile. Ma talmente oscena che la vedevo bene in Too Close To The Sun, e ho detto tutto.
Marius, non pervenuto. Immaginatevelo come Skreech di Saved by the bell. Ma senza talento. Again, non orrendo come cantante, ma sembrava piu' un ragazzino terrorizzato alla recita scolastica, tipo il bambino di About A Boy con la paralisi da palcoscenico.
Ancora Nancy-scarto-delle-Nancies come Eponine, che muore in maniera piuttosto eccentrica, ma alquanto drammatica, spalmata di sangue ovunque come e' giusto che sia..
La signora Thenardier e' di un grosso, ma di un grosso mai visto. Sara' tranquillamente 200kg. Si perde troppo a cercare di fare la chav, impedendomi di capire alcunche' di quello che bofonchia.
Martin. Oh, Martin. (come "oh, Jane")
Gli abbiamo mandato un sms all'intervallo che diceva, parafrasando, piu' o meno cosi: 'SIAMO SEDUTE VICINO A GINGER SPICE! Also, you look disgusting'. LOL
Ma perche' e' vero, giuro! Dopo lo show siamo andati a bere al pub vicino, e anche la fidanzata di Martin, Jo, continuava a dire che non ci si crede che e' lui, sotto tutto quel trucco orrendo e i denti marci e il vocione rauco..Lui, per sua stessa ammissione, ancora non puo' credere di essere davvero in Les Mis.
Pero' se la cava alla grande, forse deve ancora trovare il suo Thenardier perfetto, ma ha tempo e talento. Il ragazzo ci da molte soddisfazioni. Ci paga anche sempre da bere, il che mi fa sentire in colpa ma e' anche nice. (Faccio la mossa per fargli evitare di pagare una fortuna al bar, dicendo che divido la coca e rum con Manu perche' tanto non bevo, e lui torna con un coca e rum ciascuno dicendo 'here, so you have your own drink and you don't have to share..' Ma oh, Martin..)
Approvo anche la ragazza, Jo. *SIGLA* MOMENTO GOSSIP GIRL!!! *fine sigla*
La squinzia e' carina e nice, e lavora al wardrobe di Wicked (ooooohhhh! Scoop!)

Nel frattempo non e' successo molto, abbiamo incontrato il cast di Torchwood (OMG EVE MYLES), stiamo avendo varie riunioni per vedere se l'anno prossimo avremo ancora un lavoro (perche' questi si aspettano di guadagnare una roba tipo 10mila al giorno, quando a stento ne facciamo 1.500..c'e' un grosso elefante rosa nella stanza chiamato 'cosa cazzo ci facciamo allora a BX, dovremmo essere a White City', ma nessuno sembra notarlo..) e stiamo avendo la peggior estate degli ultimi 3 anni (tanto che aspetto con ansia l'autunno, almeno fa freddo e basta, non ti stupisci piu' di tanto..)
Che vita a dir poco elettrizzante..

Wednesday, July 29, 2009

L'idea di chiudere il blog e' ancora li' che gira.
Nel frattempo meglio che metto giu' ste due righe di review..

HANNAH WADDINGHAM IN CABARET (27.06.09)
L'ultima sera delle Waddingham Girls, Kat e' partita il giorno dopo.
La scaletta e' stata 99% identica a quella del primo cabaret, con aggiunta di un terzetto Hannah/Debbie Kurup/Kaisa niente male.
C'erano Katie e mezzo cast di Sister Act, Trevor Nunn seduto dietro di noi, di nuovo tutti quelli di Little Night (non Kelly Price, era off, e meno male nemmeno Gabriel, cosi' non avevamo ubriaconi a sbraitare al bar..).
Solito delirio dopo show, Katie e Claire mi saranno passate vicino 47 volte, con conseguenti 47 'hi girlssssss, see ya girlssssss, how are you girlssssss' false come giuda..la signora del bar che ha 800 anni e non dovrebbe piu' lavorare (come puoi rispondere a 'rum & Coke, please' con 'We don't do Bacardi Breezers', seriously?)..Jamie (il fidanzato di Hannah) che deve fare una corsa in bicicletta da Londra a Parigi (!!) e vuole i soldi nel basket, Hannah si toglie i tacchi e ci viene ad acchiappare a piu' riprese, va in visibilio per il mio vestito e ci rimane di merda che e' dei saldi di due anni fa (e qui e' partito tutto un discorso sulle sue tette che non sto qui a raccontare, ma lei si e' spanciata dal ridere non poco, e devo dire..pure noi.), la card per Kat con su disegnato lo stemma (fatto da me, ovvio) di the House of Waddingham, che Hannah ha pensato bene di sequestrare e far vedere in giro ad amici e parenti, mamma compresa..(con io che facevo a Kat ogni 10 minuti: se quella card non torna nelle tue mani entro la fine della serata, vado li' e gliela strappo di mano cazzo, e' la tua card d'addio! *digrignando i denti*)
Poi mentre eravamo li' a ciaccolare io ho avuto un momento di emozione e mi sono messa a piangere perche' Kat andava via e la Wad si e' preoccupata, awww..(dio, che drama queen che sono..devo averlo tipo detto, 'god, I'm so italian, I'm so dramatic..' e Hannah in italiano 'ma QUANTO sei italiana?!' LOL)..
Ad un certo punto Kat deve aver chiesto la foto, io l'ho fatta, mi sono bullata delle mie doti da fotografa e non mi ricordo, mi sa che ho detto tipo 'vabbe' a sto punto facciamocene una tutti insieme, che gia' il teatro ha cominciato a dire che dobbiamo sloggiare, so' pure le due di notte, quando ci ricapita?' e Hannah chiama sta squinzia che realizzo essere la u/s Kelly Price,e a tutt'ora non mi ricordo come si chiama, era pure tutta overexcited perche' per la prima volta aveva sostituito Kelly Price. La tipa va in visibilio anche lei per il vestito, aggiungendo qualche squee anche per gli stivali (!!) e ci fa la foto. Io vengo di merda, al solito, sembra che ho visto un fantasma. La tipa propone una foto matta, ma viene bocciata. Mi rida' la macchinetta mormorando 'io ci ho provato..', porella...
E insomma, e' finita un'epoca. (e speriamo anche la fine di tutte le parentesi che ho messo in questa review, minchia..)
Usciamo che so' veramente quasi le due, Coventry St sembra Via Sannio di sabato pomeriggio, e solo e sconsolato troviamo Jamie, bloccato fuori dal teatro, che e' andato a fumare ed e' rimasto chiuso fuori. Gli ridiamo giustamente in faccia, ma lo facciamo rientrare perche' siamo troppo buone.



FORBIDDEN BROADWAY (30.06.09)
Andiamo con i BIB e, scopro il giorno dopo via Twitter, i West End Whingers, che vengono nominati tipo alla seconda canzone e che quindi ancora se ne bullano (e gli hanno dato ottime review, bastardi..)..
Adattato e revisionato per il West End, con prese per il culo che e' come sparare sulla Croce Rossa (Les Mis e il revolve, Phantom e i souvenirs di ALW, i prezzi dei biglietti..), roba che probabilmente lo spettatore medio manco capisce (tipo il riferimento a Sheridan Smith in Legally Blonde 'che belta high ogni sera', e lo show apre tipo a dicembre? E' quanto meno prematuro..) e roba che abbiamo noi in esclusiva (un'esilarante versione di Hannah in "Send in the Crowds", l'initimita' dei 4mila posti del RAH per King & I, e l'idiozia delle proiezioni a base di pesce e aragoste di Carousel), grosse risate ad ogni stoccata sui poveri show indifesi..
Cioe' io rido, ma un po' mi sento in colpa, non so com'e'..
Anna Jane Casey vince sempre, ma anche tutti gli altri, devo dire, tanto di cappello.
Il pacioso Joel Fram al piano sorride beato come quando conduceva Wicked.

A LITTLE NIGHT MUSIC (20.07.09)
Ce l'abbiamo fatta alla fine, ad andare prima della chiusura.
Kaisa al suo posto come e' giusto che sia, quindi cast completo, tutti in forma, Maureen con le lacrime agli occhi, tutti insolitamente intensi (l'ha chiesto anche Hannah dopo, se avevamo notato niente perche' per loro e' stato uno show molto intenso..)
Non so come ci siamo ritrovate tra l'altro a festeggiare il compleanno di Hannah una settimana prima, con dei cioccolatini Godiva che la tonna si e' mangiata in un pomeriggio ed e' poi stata malissimo (ettecredo), e siamo finite al solito a parlare di cose che OMG I DON'T WANNA KNOW, tipo il pene di John Barrowman.
I mean, adoro JB, ma seriously...toooo muuuuch informatiooooon lalalalalala, non voglio sentireeeeee.....
E' tutta colpa mia, mannaggia a me e quando compro i poster di Torchwood.
No anzi, in realta' e' colpa di Hannah che non si fa mai un pacchetto de' affari sua...
Ma poi perche' mi devo ritrovare a giustificarmi insistendo che l'ho comprato perche' sono ossessionata da Eve Myles e sti cazzi di Barrowman, che co' Hannah non si sa mai, metti che le sta sul culo (meno male che sembra apprezzare Eve, senno' me la distruggeva..XD)


...e basta, tutto qua in un mese e mezzo, perche' Luglio e' mese di Torchwood serie 3 e San Diego Comic Con, e la mia anima geek ha avuto ben altro da fare che andare a teatro..

PS: abbiamo dovuto elemosinare i biglietti per Les Mis a Martin che ci ha offerto lo sconto castmember, e ci ha risposto via mail: 'non vedo l'ora di vedervi'. Ma awwwwwww. Quanto amo st'omino qui..

PPS: Clare torna a teatro per una one night only e io l'ho saputo a lavoro. Immaginate che e' potuto succedere...

Monday, July 13, 2009

Wednesday, July 01, 2009

Seth Rudestsky mi fa sapere che e' on board per la prossima zozzeria televisiva della Van Outen, che dopo le delizie di Hairspray versione adolescente, stavolta ci proprina (rullo di tamburi) GREASE HIGH SCHOOL MUSICAL.


Paura, eh?

Bring it on, visto che e' una roba inguardabile, ma la signora Van Outen-Mead e' sempre un bel vedere.

Saturday, June 27, 2009

Bizzarrolandia.

WAITING FOR GODOT (24.06.09)
Vado con i BIB.
Gli incredibili Sir MacKellen e il Capitano Picard Sir Stewart hanno mantenuto le aspettative di una incredibile esperienza teatrale e dimostrazione pratica di maestria artistica.
In piu', avevo Neve Campbell seduta due file davanti. Vuoi mettere? (e' un sacco alta, non me l'aspettavo.) LOL al BBB che non la riconosce perche' e' una donna, e lui non presta attenzione a ste cose..
All'uscita abbiamo seri problemi a trovare la SD, e manchiamo MacKellen di poco. Boo.
Di fronte al teatro pero' mi viene incontro Anna Friel, con un vestitino carino e una pashmina color crema, al telefono che, bellissima, leggiadra ed eterea, intruppa contro la YB e si imbuca in un ristorante vicino.

Only in London, man..

KERRY ELLIS SINGS THE GBSB (25.06.09)
Non dovevamo andare, ma mi sono fatta convincere. Biglietti rimediati all'ultimo secondo.
Troviamo Alex (l'amica di Sally con la madre insopportabile) Francyne, Shannon e tutti gli altri. E c'e' una tizia con un neonato in prima fila (il neonato, per la cronaca, non ha fiatato per tutto il concerto, dormendosela della grossa..)
E minchia, meno male che mi sono fatta convincere. Si e' superata su tutti i fronti.
Valeva la pena anche solo per vederle volar via il microfono dalla mano. Che dork, che e'.
E come sempre, quando si presenta in alto sulla scalinata, guarda tutti con un sorrisetto smug e tira un sospirone, e solo allora attacca a cantare. Quel sospirone che fa e' l'essenza stessa di questa bambolina.
Ribadisco che sentirle cantare canzoni indirizzate ad altre donne e' tipo orgasmico. Non lo so perche', ma parlando con le altre noto che fa lo stesso effetto a tutte..
Sara' che alimenta le fantasie nascoste di meta' delle sue fan, ma vabbe'..
Fatto sta che quando canta Lost in translation (che, per la cronaca, e' cantata da una donna gay alla tipa che non se la caga, non so se rendo..), dal musical Lift, fa venire le ginocchia molli a molte, in sala.
La macchina sparafumo e' stata rimossa, in favore di fari fendinebbia che si accendono quando dice 'light up, light up'.
Aspettiamo svaccate sui divanetti che Alex si faccia la foto con lei, e appena Manu e Alex tornano a sedersi, ecco che arriva Brian.
Un attimo in cui ci guardiamo noi tre ponderando 'lo facciamo, non lo facciamo' e scattiamo all'arrembaggio. Quando mi ricapita, so' 7 volte che lo incontro e 7 volte che mi sfugge..
Anzi, talmente lo tampiniamo che mi salta quasi sui piedi cercando di fare le foto con tutti. Gli dico 'non c'e' di che, darling' quando mi chiede scusa, e Manu mi rimprovera perche' ho osato chiamarlo darling. Ma lo e', un darling. E' un vecchietto di piu' di 60, eccheccazzo, vabbe' che e' una leggenda ma e' un signore attempato molto gentile, che gli dovevo dire? 'Guarda dove vai, vecchio capellone'??
E' stato caruccio, ti guarda negli occhi quando gli parli e ti sorride bonario anche quando e' accalcato da ragazzine infoiate.
Gran classe. Vedo che Kerry ha avuto un buon maestro.


e mentre ce ne andiamo riceviamo una chiamata della sorella di Francyne che annuncia la morte di Michael Jackson. Oibo'.
Bizzarro, piuttosto e anzicheno'.

KERRY ELLIS SINGS THE GBSB (26.06.09)
Dopo quasi tre anni che incontro e vedo Kerry, finalmente me ne sto innamorando.
Mi ci e' voluto un po'.
La adoro e tutto, ma non ho mai avuto niente da dirle, se non l'occasionale cazzata alla stage door, e ci saremo viste 50 volte o giu' di li' senza scambiare piu' di un saluto o un complimento.
Questa ragazza ti conquista, ti vince nonostante le tue reticenze.
Basta che sorrida e ridacchi come una bimba, scuotendo i riccioli biondi, e ti ha nel sacco.
Tre file avanti a destra c'e' Annalene che sorride orgogliona, com'e' giusto che sia. Tre file avanti al centro c'e' la signora May, con una massa di capelli da far invidia al marito.
Manu si fa una fila spaventosa per salutarla e avere la foto. Ci riesce, e quando si viene a sedere e riprendere fiato (questo e' l'effetto che le fa Kerry..) mi avvicino io a Lou, Katie e le altre che ancora bazzicano intorno alle sgallettate che chiedono autografi.
Mi faccio praticamente convincere a tentare un approccio, visto che non ho una foto da sola con Kerry.
I capelli non mi stanno manco malaccio, perche' no.
Mi metto vicino alla colonna e mi pietrifico pazientemente, visto che le sgallettate mi lanciano occhiatacce maligne perche' pensano io sia li' per saltare la fila.
E qui la signora Ellis mi sorprende talmente tanto che ancora oggi faccio fatica a crederci.
In un momento di stallo delle fangirls, mentre decidono chi e' la prossima ad avvicinarsi, Kerry alza lo sguardo e si guarda in giro.
Mi vede, si illumina, mi agguanta e mi tira a se dicendo 'Oh, hi! Thank you for coming!', trascinandomi addosso a lei.
Posso immaginare posti peggiori dove atterrare che il petto di Kerry Ellis, ma immaginatevi io. Paralizzata in un abbraccio awkward (ovviamente si doveva mettere questo vestitino senza spalline cosi' e' ancora piu' difficile per me abbracciarla senza toccarla davvero >_<), bofonchiando pregononcediche, con un mouthful dei suoi capelli in bocca..
Dio, che idiota che devo essere sembrata.
E qui c'e' il momento peggiore, che succede sempre anche con Katie. Quando ti guarda negli occhi e ti vuole dire qualcosa, e tu vuoi dire qualcosa ma sei terrorizzata, e lei aspetta guardandoti e annuendo leggermente con l'aria di una che pensa 'soooo..what's up?' e per istanti che sembrano ore non dite assolutamente niente, e vi guardate in silenzio.
Non so come mi riprendo e riesco a dirle quanto e' figo che, mentre canta, l'intero pubblico sorride come matti, che e' una testimonianza tangibile dell'effetto che fa alle persone con la sua voce, e lei fa una faccia cucciola molto Clare e mormora 'oooh...grazie..'.
Quindi per toglierla dall'imbarazzo chiedo a Lou se mi fa una foto, abbiamo qualche problema tecnico, Kerry mi agguanta e se la ride prendendo in giro Lou (la conosce, non e' che e' impazzita eh...). La foto ovviamente e' venuta con lei solare e sorridente tutta coccola, e io impalata con un'espressione vagamente terrorizzata che tento di toccarla il meno possibile.
Mi guarda ancora negli occhi, si fa tutta seria e mi ringrazia ancora di essere venuta, con quella faccia che fa anche Katie quando vuol dire 'no davvero, grazie.'
E niente, mi ha fatto felice cosi', perche' so che per lei significa tanto che tutta questa gente sia venuta apposta a vederla, e sentirsi ringraziare cosi' di cuore solo per aver alzato il culo ed essere venuta fino a Euston...be', fa bene all'anima.
Andando via sono rimaste tre persone e Kelly riesce a farsi una foto al volo, mentre Shannon le dice solo 'grazie per la serata', che trovo incredibilmente sweet da parte sua..(e LOL che mentre Franc fa la foto a Kelly e Kerry, Kerry fa 'Grazie per la card di ieri, Francyne!'..gli ha quasi rovinato la foto perche' stava per scattare in mid sentence..oh Kerry, sei una gran dork..XD)
Andiamo a sbevazzare in un pub vicino e quando finalmente schiodiamo sono ancora tutti li' che fanno il party al secondo piano dello Shaw, e Kerry si vede bene anche dall'altro lato della strada, attraverso le finestre wall to wall del teatro, col vestitino nero e una cascata di capelli dorati che manco Lucy The Slut.
Bless.
*sigh*

Thursday, June 25, 2009

OMGOMGOMG HELENA BONHAM CARTER QUANTO TE SALTEREI ADDOSSO OMG.

Monday, June 22, 2009

Ho una montagna di show da revieware e la Moglie scalpita, quindi ciancio alle bande e andiamo con il primo show:

LES MISERABLES (11.06.09)
Ultimo show prima che Jon vada via, visto che alla sua ultima siamo da Kerry e altrimenti non abbiamo mai tempo per andare.
I ragazzotti del box office ci upgradano in seconda fila del Dress, vicino a due tizi che entreranno nella mia storia personale come esecutori del primo kinky show della mia vita. Non voglio sapere che servizietto gli ha fatto lei, ma vi assicuro che c'e' stato un rovistamento piu' che ragguardevole nei pantaloni di lui.
E' quanto meno distracting.
Vabbe'.
Solito cast, David Shannon e' ora Valjean, decente ma non eccezionale.
Nancy (Eponine) e' molto migliorata, se non vocalmente, almeno nel recitato. Veramente brava.
Earl Carpenter e' un Javert coi contro coglioni (e finalmente una Confrontation che si capisce. Anche se io ogni volta penso alla Confrontation di Neil Patrick Harris e Jason Segel e mi distraggo sghignazzando..)
David Thaxton e' un Enjolras FAVOLOSO, e' talmente rock and roll che mi viene da headbangare. Genio.

Agguantiamo Kat e via a salutare la Wad.
A LITTLE NIGHT MUSIC (12.06.09)
Ci incontriamo al Nando's con Sabrina, che decide di accompagnarci all'ingresso del Garrick. Ovviamente, una signora che gironzolava da quelle parti ascoltando i nostri discorsi, si avvicina mentre salutiamo Sabrina, e le offre un biglietto extra. Aggratis. Eccerto.
Vabbe', entriamo tutte e 4 trotterellando e lamentandoci a voce alta perche' Kajsa e' *GASP!* off, tacci sua.
Ari vabbe'.
Lo show e' delizioso come al solito, sono tutti in formissima. Ci spostiamo al secondo atto e finiamo in 6a fila centrale.
Aspettiamo la Wad, che esce tutta acchittata perche' va a un party con Jesse Buckley (rolleyes). Continuiamo a dirle che e' ok, che andasse pure e che non vogliamo trattenerla, e lei continua a tornare indietro frignando 'ma dai, vi volevo almeno ringraziare, dai posso stare due minuti..'
Come i bambini, ci mancava solo che pestasse il piedino. (col tacco dodici, tacci sua, e' alta due quaresime)
Alche' Kat le da il cd di musica country che le aveva preparato, con infilato dentro uno scontrino del Nando's con un mio disegnino dietro (Hannah col grail e un topolino che spunta dalla scollatura con un mini grail...se non sapete la storia del topo morto nel costume da Lady of The Lake fatemelo sapere, che ve la racconto..e' spassosa...un po' meno per Hannah, ma noi ci siamo sbellicate..).
E qui Hannah si gira e fa 'Ci sono un sacco di tuoi disegni di me in giro per la rete..'
Attimo di panico.
Primo pensiero: busted.
Secondo pensiero: LOL, si e' googlata da sola..
Terzo pensiero: OMG che cazzo ha trovato, datemi una connessione a internet NOW, che devo verificare.
Mi guarda sorridendo sorpresa e squadrandomi da capo a piedi, come se non si aspettasse che fosse any good..mi dice ancora una volta che dovrei farmeli pubblicare. Si si, come no.
Ci chiede di trovare nomi di performers che possano duettare con lei al cabaret e di farle una lista da lasciare alla stage door. (PS: Manu l'ha fatto il giorno dopo, da brava bambina..Nella lista ci ha messo anche Heidi Blickenstaff. Porella.)
Ari ari vabbe'..
Ci saluta lanciando baci e ce ne andiamo contente.
Basta poco, che ce vo'.

Ci reinvitano al Palladium e noi andiamo, sia mai che ci tiriamo indietro..
SISTER ACT (16.06.09)
Trasciniamo la YB e, non ci crederete, Ayesha. (si lo so, lasciamo perdere va..)
Questo show e' una zozzeria fighissima e lo amo. Punto.
Ci accampiamo alla stage door facendoci i fatti nostri, perche' Ayesha deve tampinare l'intero cast.
Katie si avvicina giuliva, abbronzata e con un vestitino H&M delizioso.
Le viene quasi da ridere mentre mi dice che le piace la mia nuova frangetta.
Che carina a notarlo, peccato l'abbia detto col tono di una che pensa 'bella merda', un po' come quando Jon mi ha visto coi capelli rossi per la prima volta, o quando Simon si e' accorto che mi ero fatta la piastra. Il West End intero e' affascinato dai miei capelli, ma che ne so...
Era di buon umore, quindi ne abbiamo biecamente approfittato per gigioneggiare e cazzarare mentre aspetta la chiamata dei fatidici amici. (ah, Katie, tu e il tuo iPhone..ti facevo piu' tipa da Blackberry..) Gli amici chiamano e se ne va allegramente, sbracciandoci e mandando baci. Awww.

Poi. Kerry. No dico, parliamone.

KERRY ELLIS SINGS THE GREAT BRITISH SONGBOOK (20.06.09)
HOT. Oemmegi. Quanto cazzo e' hot.
Tralsciamo che gia' all'ingresso, mentre cercavamo disperatamente il bagno nel foyer incasinatissimo e impaccato di gente, mi sento urtare da un un tizio piuttosto alto che chiede scusa e cerca di fendere la folla. Il tempo che dico 'prego, passi pure', e mi accorgo che e' Brian May. (per la serie: la serata si preannuncia interessante)
Tralasciamo i completini di scena (di Kerry, non di Brian May) shorts e doppio petto e il tacco 15 e la giacchetta paillettata con le maniche arrotolate fino al gomito e le spalline anni '80, e i capelli coi boccoli e OSSANTAMADONNA quanto e' bbona.
Tralasciamo tutto cio'.
Tralasciamo anche i 4 ballerini che spuntano fuori per una canzone soltanto, mentre lei cerca di fare la sexy e tutto quello che le esce fuori e' un grin da bimba di 5 anni.
Tralasciamo Brian che spunta per il bis e manda il teatro in delirio (come al solito).
Tralasciamo i problemi tecnici, e il fatto che il feedback non funzionava e ha cantato le prime tre canzoni senza sentirsi in cuffia (senza sbagliare una nota ovviamente, questa ragazza e' un mostro)
Tralsciamo il tubo spara fumo del secondo atto, che non aveva nessun senso e mi aspettavo da un momento all'altro che la prendesse dritto sulla nuca e la sparasse in prima fila. (no seriously, che motivo c'e' di mettere una spara fumo che butta una nuvola di ghiaccio secco ogni 3 minuti? sembrava una grossa balena bionda.)
Tralasciamo l'entrata d'effetto, con noi tutti concentrati sulla band pronta in posizione sul palco e invece lei arriva da dietro, in cima alle scale.
Tralasciamo gli impappinamenti, e i rant, e i babbling e i giggles e i sbagli di scaletta.
Tralasciamo anche la scelta opinabile di canzoni che conosce solo lei, e i medley al limite dell'impossibile.
Tralasciamo le luci accecanti sparaflashate ad altezza uomo (ho perso due diottrie, porco cazzo)
Tralasciamo come interpreta le canzoni piu' astruse (anche Englishman in New York diventa una poesia, per come la recita..)
E tralasciamo i riffs, e i growls e i belts che ti spazzano via cazzo, ha due polmoni grossi cosi', e il controllo pazzesco delle proprie corde vocali (quanto di quello che fa e' esercizio e training, e quanto e' crudo talento? E quanto e' semplicemente dono divino?)
Tralasciamo tutto.
£44 di biglietto validati nell'istante in cui, a luci abbassate, sale sulla piattaformina davanti alla batteria, afferra il microfono old style che pende dall'alto, e parte con un medley di Annie Lennox.
Poteva anche aver cantato Nella Vecchia Fattoria, per quanto mi riguarda.
Il brivido che mi ha fatto venire, aggrappata a quel microfono, ad occhi chiusi e in stato comunione trascendentale con la musica, valeva tutto st'ambaradan.
Solite facce note nel pubblico, il fidanzato, il manager, la tizia che si crede di essere la sosia (che era seduta vicino a me, tra l'altro, oh joy..), una mia collega dell'hotel, Gemma, Francyne, Rachel & Kelly, Lou.
Abbiamo i biglietti per venerdi' prossimo, ma fosse per noi andremo a tutte le date, soprattutto domenica che, si sa, e' giorno di performers.
Non possiamo pero', perche' arriva qualcuno di molto speciale dall'america...

BEST OF WEST END WITH MIRANDA SINGS (21.06.09)
Andiamo con Nina delle Archies. Meta' del pubblico theatregoers in uscita libera (Zanna in prima fila, Jess davanti a noi..), l'altra meta' performers in uscita altrettanto libera (Ashley e Earnie che si fanno ciao ciao da una fila all'altra, la tipa rossa riccioluta di Company, Leanne Jones seduta vicino a Jess, piu' un fottio di persone che conosco di vista ma mi venisse un colpo se mi ricordo in che show li ho visti..)
Il 'best' in realta' sono alcuni scarti di Hairspray, l'ensamble di Les Mis + Jon, Daniel Boys, un gruppo di scosciate attempate con un balletto 'burlesque' da far rabbrividire anche i piu' duri di stomaco, l'ensamble di Wicked e Hannah Jane Fox che va be' che ha avuto du' figli, ma sembrava piu' sua nonna che Scaramouche..ew...
In finale sti cazzi, anche perche' l'intero pubblico e' qui solo per un motivo: Miranda Sings.
Boato, tifo da stadio, cartelloni e striscioni, standing ovation. Mai vista una roba simile.
Devo ammettere che fa ridere, fa ridere da morire. Con il suo guardaroba da beneficenza parrocchiale, il trucco pasticciato, i tick facciali e la lingua piu' veloce del west.
Sessione di Q&A delirante, duetti vari (LOL al duetto con Daniel Boys con dei sock puppets. Letteralmente. Il puppet di Daniel era il calzino sinistro di Miranda), ci delizia con All That Jazz, One Day More vestita da Eponine, Defying Gravity, What is this feeling, Suddenly Seymour, e un bis di Single Ladies in body nero che ha fatto venire giu' il teatro.
Ancora lolz.

MOMENTO GOSSIP GIRL:
avevo ragione io. Julie e Gabriel si sono lasciati. Non sono piu' top friends su MySpace. La fine di un'era. Visto che ora Julie sta con l'understudy di Avenue Q brutto con l'aria grunge (tale Tom) si vede bene anche cosa sia successo, come e in che ordine.
Spettegolaus sfizioso, piuttosto e anzicheno'.

GAZZETTINO DEL WEST END:
-Anche quest'anno West End Live e' venuto e andato, e noi ce lo siamo perso.
-Mazz si e' sposata. Mazeltov.
-Il dvd di Chess e' uscito. Andate e acquistate e volate con Idina.
-La Dallimore e' in quella vaccata di musical su Hemingway che ho schernito qualche post addietro. Ribadisco la mia perplessita'.
-C'e' speranza di vedere Gillian coi returns o coi day seats. Incrociate le dita.
EDIT: l'abbiamo incrociata per sbaglio a Seven Dials, mentre marciava con un mazzo di fiori in spalla, tipo taglialegna con l'accetta..Siamo rimasti troppo basiti per dirle niente, ma insomma, non e' da tutti i giorni di beccare GA in giro per Londra.

Monday, June 15, 2009

Che strana cosa, questa che quando la Regina fa gli anni, fa lei i regali agli altri.
Quanta generosita'.

Sono sicura che il signor Alan Cumming apprezzera' il suo Order of the British Empire, anche se non era incartato in carta multicolore.

E suppongo anche Jonathan Pryce, adesso che verra' chiamato Comandante (che fa molto Von Trapp, se mi permettete..)

Persino Saruman avra' abboazzato un sorriso quando si e' visto nominare Sir dell'Impero.

So' soddisfazioni nella vita, no?

Cmq, tanti auguri Betsy, mille di questi giorni (si fa per dire, eh..)

Monday, June 08, 2009

Happy Tonys Day, y'all!

Aspettando una visone piu' completa, le impressioni finora sono state (tenete presente che tutti questi commenti sono fatti col tono inacidito di una vecchia queen ricoperta di paillettes e con un bicchiere di martini in mano):

-Opening number da urlo e salto mortale carpiato all'indietro.

-Stockard Channing e' una vecchia queen. favolosa.

-Trovo incredibile che una notte che viene programmata con un anno di anticipo, con prove su prove e controlli accuratissimi, dura tre ore ed e' guardata da milioni di spettatori, abbia dozzinali problemi di microfonaggio, che manco ai Telegatti...

-I Billy americani danno una pista e mezzo a i Billy inglesi.

-Menzione speciale agli stacchetti d'intrattenimento durante le pause pubblicitarie, tipo queste audizioni dei personaggi di Shrek (palma d'oro ai tre porcellini, la sedia e le magliette che dicno PIGGY). Solo ai Tony anche i consigli per gli acquisti sono entertaining.

-Liza e' la caricatura di se stessa, la gente applaude per non riderle in faccia, credo..

-Angela Lansbury e' un mito assoluto e vince a mani basse, su tutti. (al minuto 1:40!!! That's Heidi!! Hello nerd! <3) Mi sono anche incazzata con lo schermo con questi attorucoli col culo pesante che non sono scattati all'istante tutti in piedi, urlando 'TUTTI IN PIEDI BRUTTE FROCETTE, ALZATEVI E MOSTRATE RISPETTO, ECCHECCAZZO.'

-Shoutout per Sabrina, Elle e Jon di passaggio a NYC che sono andati a vedere due volte 9 to 5 rinunciando a Hair: bella cazzata, avete fatto.

-Hair mi fa venire una pelle d'oca alta cosi'.

-Gavin Creel e' troppo cute.

-Io Guys & Dolls non lo capisco proprio. Va nella categoria 'Incomprensibili', insieme a 42nd Street, Pal Joey, Annie Get Your Gun e South Pacific. E' semplicemente troppo radicato nella cultura americana per dirmi alcunche'.

-Neil Patrick Harris c'ha talmente una faccia da paraculo che se anche leggesse la Bibbia sembrerebbe sempre che ti stia prendendo per i fondelli. Il pubblico, giustamente, lo ama alla follia.

-Karen Olivo mi sta troppo sul culo e deve GDIAF. Puo' anche urlare '¡Que viva Puerto Rico!' mentre lo fa, ma basta che si tolga dai coglioni.

-Lauren Graham e' sempre una figa, anche se non sara' la piu' grande artista del mondo..(probabilmente non lo e', giusto?)

-I discorsi di accettazione mi fanno sempre piangere.

-Cosa diavolo e' Rock of Ages, e perche' e' nominato tra i best musical? (ce l'ho il cast recording, ma mi pesa il culo di sentirlo..qualcuno che mi fa il riassunto?)

-Nonostante abbia provato a rigirarlo da tutte le parti, nonostante Sutton e D'Arcy James, nessuno mi toglie dalla testa che Shrek sia una merdata colossale. che non dovrebbe stare a Broadway, tantomeno sul palco dei Tony Awards. Vincitore scandalo di quest'anno, con il premio per i migliori costumi (SERIOUSLY?! Cioe', hanno un cretino vestito da asino che fa Donkey, e uno inginocchiato con le scarpe sotto le ginocchia per fare Farquard. Quasi peggio di Miglior Set a Jersey Boys, praticamente..)

-Non mi convincerete mai a vedere Next 2 Normal, nemmeno se mi fate credere che sia l'autobiografia di Carrie Fisher. Semplicemente mi rifiuto di annuire col resto della massa, dire che la Ripley e fierce, e farmi deprimere da uno show su 'una famiglia disfunzionale' (cioe', orginalita' proprio, eh?)

-Il vestito di Laura Benanti. zOMGYOUGUYS.

-E un abbraccio ai [tos]sers...Un po' ci volevo credere. Ma e' incredibile anche solo essere arrivati fin qui. It's time. Believe. Dream. Vi amo tantissimo, nerds.

Friday, June 05, 2009

Questa ve la devo dire.

Sapete il famoso servizio fotografico che dovevano fare Elaine Paige e ian McKellen al booth?

E' stato fatto, 15 minuti scarsi, delirio da parte dei miei colleghi, 3 foto e via tutti a casa.

Il problema e' che a me era parso di capire che McKellen non si fosse proprio presentato, perche' questa e' la versione ufficiale.

La versione vera (di cui tutti i miei 15 colleghi gay non fanno altro che parlare da giorni) e' che Sir Ian si e' presentato, ha visto che c'era la Paige, i pupazzi, i Jersey Boys e la Hateley, ci e' rimasto male, ha accampato la scusa che doveva andare a prelevare dei soldi al cash machine, si e' allontanato accompagnato dai suoi due sgherri/PRs..e non e' piu' tornato.

Ha mandato a dire che quelli non erano i patti, non doveva esserci nessun altro, e che non era comfortable a fare il servizio fotografico co' tutta quella gente.

Cosi'.
Ha fatto la diva e se ne e' andato in una nuvola di piume di struzzo.
Rosa.

Evidentemente Elaine Paige non e' abbastanza per Sir Ian.

E' abbastanza invece per i miei colleghi che si sono esaltati come paguri durante la stagione degli amori, Wayne ha avuto difficolta' ad articolare qualunque frase (Wayne e' una ex drag queen.. e' tutto dire..), Richard afferma che non si lavera' mai piu' la spalla toccata da miss Paige.
La signora ha incantato anche i piu' cinici e bastardi, stando al gioco e instaurando un gran bel rapporto con Kate Monster. Poi e' voluta entrare nel booth e far finta di vendere i biglietti.
Si sono fatti la foto fuori dal booth come alla partita di calcetto scapoli vs ammogliati, non so se rendo...
Che bei momenti, che bello.

Wednesday, June 03, 2009

Surprise!

Ma Paul Ayres understudy Galileo on tour?? Come mi era sfuggita sta cosa?? Ma LOL.

Mi tocca andarlo a vedere sto tour, come casco, casco bene, tra il futuro Emmett, e Paul e la French Ellis..mmhhh....mumble mumble...

Tra l'altro ho un paio di domande.
Tipo, perche' i West End Whingers, che io ho friendato su Twitter, mi hanno friendato back? cosa seguono, esattamente? I miei deliri sulla piantina di gerbera che mi e' morta tra capo e collo? Questa cosa mi freakka out. (il fatto che mi abbiano friendato back, non che sia morta la piantina, quello me l'aspettavo..e' durata tipo 15 giorni, pure troppo per i miei standard..)

Poi: chi devo scoparmi per due biglietti per vedere Gillian? Ma porcaccia di quella puttana, tutti intellettuali mo, eh? Tutti a vede' Ibsen manco fosse il loro miglior amico...maledetto a Christopher Eccleston e tutto il cucuzzaro.
E a chi mi dice un'altra volta 'ma vai alla stage door', do' un cartone forte sui denti.
Non me ne frega una minchiazza di stagedoorare Gillian Anderson, io la voglio solo vedere performare. Non mi pare un concetto cosi' astruso..

Poi ancora: perche' mi fanno prendere gli infarti, quegli stronzi dei miei colleghi?
Mi arriva ieri un sms dicendo che oggi a mezzogiorno venivano Ian McKellen e Elaine Paige a vendere al booth, per una roba di promozione che stiamo facendo, che dice piu' o meno 'venite tutti, accorrete gente!' ..
Mi sono roduta il fegato perche' io ho turni al booth praticamente sempre e solo di sabato, Wayne e gli altri si sono vantati per 24h consecutive che avrebbero venduto con Sir Ian e blah blah blah...
E poi oggi salta fuori che McKellen non si e' proprio visto, la Paige e' venuta accompangata da Linzi Hateley di Mamma Mia, 4 sfigati di Jersey Boys e gli swings di Ave Q coi pupazzi, e hanno fatto una foto fuori come se stessero in fila per i biglietti.
Mmmmh. Exciting.

Quasi dimenticavo, siamo andati a vedere Lincoln.
COMPANY (29.05.09)
Lincoln e' bello e aitante e ha una voce della madonna.
Esso ha fatto breccia nel cuore di Kat, che ho portato meco. (e che e' rimasta anche un po' basita dallo show, essendone completamente vergine e chiedendomi, mentre si abbassano le luci, 'so..what am I about to see?').
Ad onor del vero lei era venuta a vedere lusiuilliamson, che era con Lincoln in Marguerite e che abbiamo visto anche in I Love You Because al Landor. Kat e' una che ha visto Marguerite tipo 10 volte in un mese, tanto per dire. E devo ammettere che lusiuilliamson ruba tranquillamente lo show con le sue due/tre battute e il suo solo spazzamuri.
Lincoln e' sempre ciccio, ci invita a prendere un drink ma come al solito decliniamo (che vecchiarde matuse che siamo..), senno' mi parte l'ultimo treno e il cane si risente.
Manu si deve ancora riprendere dall'angoscia derivata da 'sto show.
Indubbiamente un gran musical, anche in scala ridotta allo Union Theatre, ma se poco poco non hai una relazione stabile e felice con il tuo partner rischi il suicidio prima della fine del primo atto.
Per il resto tutti bravi, tutti belli, una Amy strepitosa (pensiero: Julie la farebbe da dio), un corollario di belle facce giovani e talentuose, un'orchestra non invadente.
Gli diamo un 10 pieno, si si.

Ieri e' stata la volta del ritorno trionfale ad Ave Q.
AVENUE Q (01.06.09)
Non vi sto a dire quanto e' strano vedere lo stesso show in un teatro simile ma diverso, con un cast simile ma diverso e con un paio di facce anacronosticamente familiari...
Strano veramente.
Cmq, Julie e Jon sono sempre top notch insieme, non c'e' manco da dirlo.
Jo Ampill e' sempre inarrivabile, tranquillamente meglio di Ann Harada (ecco, l'ho detto), le ho blablato davanti per 5 minuti mentre lei mi rideva in faccia. Ha detto 'you have no idea what this means to me', ma piu' o meno sara' una cosa tipo 'michia che ritardata, questa..'
La ragazzina che fa la track di Clare e' carina carina, ma non carinaHOT, piu' carinaGabrielle-di-Potidea, if you know what I mean..
E insisto che il not!Simon, Mark Goldthorp, sara' bravo quanto vi pare ma le facce che fa mi stanno sul cazzo e lui mi sta antipatico a pelle, quindi vaffanculo.
Il resto, tutti bravi.
Solite facce note tra il pubblico, AvenueQ-ers di vecchia data e hardcore fans, e Gok Wan che importuna Ayesha (invece di essere the other way around, ma pensa te) perche' e' rimasto estasiato dalle collanine che lei fa con le sue manine e che porta sempre al collo o attaccate allo zaino (una roba orrenda fatta con delle perline di plastica appiccicate insieme col ferro da stiro in forma di Super Mario & Co., che giusto a Gok potevano piacere..). Mi pare un business un tantinello riduttivo, per una che normalmente lavora per la BBC in un programma per bambini. E poi si e' FISSATA con ste perline, ne ha regalata una anche a Manu quando ha cambiato lavoro, la bananina Peanut Butter Jelly, questa --> ...che e' stata messa via con grande cura nell'ultimo cassetto dell'armadio da dove non uscira' mai piu', probabilmente..
Scambio di congratulazioni con Jon (si e' sposato tipo la settimana scorsa) con suggerimenti matrimonial-organizzative e abbracci e baci, e poi tutti a casa.

E tra Sunset, Spring e Joseph a chiudere sabato scorso, scusate se ho scelto Joseph e mi sono andata a fare quattro risate.
JOSEPH e il cappotto camp messo nell'armadio (30.05.09)
Jenna non era in formissima, le ho sentito fare di meglio (again), ma sti cazzi. Stavolta ho notato che ha le unghie dipinte di un rosso acceso. Catechista sexy all the way, baby...
Pecore colorate, bambini colorati, cappotto colorato, tutto nella norma.
Peccato essersi persi la matinee, visto che gli 11 'fratelli' fanno gli scemi anche normalmente, figurati durante una mock up..si saranno sbizzarriti..
Ma passiamo piuttosto al capitolo not!Clare.
Essa e' davvero Emma.
Giuro. Ci ho parlato.
E' carinissima e assomiglia talmente tanto a Clare da fare spavento. (insomma, e' anche estenuante guardare due ore di show e ogni tanto sbottare in un 'cristosantoaddolorato e' uguale..')
Come al solito, visto anche la nostra fortuna coi performers in generale, ha appena avuto un bambino, quindi 'ha qualche audizione da fare' ma non sa cosa succedera', non vuole 'lasciare il West End', ma e' stanca e i figghi so' piezz'e core.
Ah, e OVVIAMENTE e' completamente incapace coi computer (sto quotando quello che ha detto lei, testualmente..) e non ha ne' webpage ne' Facebook.
Seriously.
In un mondo dove non esisti se non hai almeno un account su MySpace e non sei nessuno se non mandi email dal tuo iphone/blackberry/tocco o che so io, c'e' ancora gente che va avanti a carta da lettere e telefonate al minuto con scatto alla risposta sul fisso di casa.
E le trovo tutte io, ao'.

Guarda, ci rinuncio a capirla sta gente.

Friday, May 29, 2009

Grasse risate

Ah, quest'estate sara' uno spasso.

Tra il musical su Hemingway e quello sul Ritratto di Dorian Gray non so cosa mi rallegra di piu'.

Comincio a ridere gia' da ora, va.

Wednesday, May 27, 2009

Andiamo in massa a vedere di nuovo Sister Act (26.05.09)

Hanno aggiunto un putto dorato alla curtain iniziale (che e' dall'altra volta che mi chiedevo che cazzo ci volevano fare, con sto coso enorme appeso nel mezzo del teatro..) e accorciato tutta la parte iniziale condensandola in 10 minuti scarsi.
Deloris arriva in convento ed inizia il delirio.
Non hanno tagliato canzoni, solo cambiato leggermente qualche coreografia..
Le tre suore principali vincono su tutti (la caustica Madre Superiora, la paciarottosa Sister Mary Patrick e la vecchiarda Sister Mary Lazarus)
Katie delivera come al solito, ma sono sempre piu' convinta che faccia la sua Sister Mary Robert troppo innamorata di Deloris. Cioe', sembra avere proprio una crush..OHMMIODDIO shippo SMR/Deloris *is ashamed..ma neanche troppo*
Patina e' un gran bel vedere e ha due palle fumanti grosse cosi'.
Hanno cambiato anche il curtain call, la sequenza e' diversa, Katie ha un bow tutto suo e i cattivi escono in tenuta da detenuti a righe bianche e nere e palla al piede, cantano il reprise di Raise Your Voice e Patina esce con un vestito bianco con lo spacco e la stola di visone candida. Mozzafiato, devo ammettere.

Il set e' fantastico, mi piace il revolve e l'illusione ottica in bianco e nero durante la fuga delle suore, le colonne del convento che si muovono e creano profondita' immaginarie e la chiesa con le finestre in vetro colorato con la madonna/disco ball al centro.

Non so se le canzoni di Menken siano buone o no, con il loro vago sapore disneyano..ma tanto e' che ancora oggi canticchio 'Fabulous Baby'.
E in fondo Menken ha vinto tipo 8 Oscar, e io nemmeno uno, quindi non dovrei mettere bocca.
La canzone degli sgherri di Shank, 'The Lady In The Long Black Dress', fa sempre molto ridere, cosi' come 'I Could Be That Guy' del poliziotto Eddie con il cambio di costume a sorpresa.
Katie ha una canzone mooOOOOOOllllltttttoooo Disney, 'The Life I Never Led', che pero' si addice alla sua voce.
'How I Got The Calling' e' gia' tipo la mia preferita.
'Raise Your Voice' raisa anche il roof, chiudendo il primo tempo col botto.
'Take Me To Heaven' fa fare il singalong anche ai morti.
E non nego che la title song e 'Bless Our Show' mi fanno venire una lacrimuccia, come sempre quando si sente forte l'amicizia in un gruppo omogeneo di fuori di testa.
Io taglierei del tutto le canzoni del cattivo e lo renderei un cattivo che non canta, cosi' guadagnamo 6-7 minuti buoni.
Il buzz della prima preview non e' nemmeno paragonabile a quello di un martedi' sera, ma per la fine del primo atto l'intero teatro era in visibilio.
Alla curtain boato e standing ovation spontanea.
Very well done.

Opinioni disparate tra i miei colleghi. I puristi che vanno a vedere Sister Act e si aspettano 'sostanza' (e sto quotando alla lettera) mi fanno ridere e si meritano solo un calcio in culo. Finora 'bloody brilliant' e' stato il complimento piu' ripetuto, soprattutto dal mio capo che se l'e' anche messo come status su Facebook (lo so, ho un capo troppo cool..).

Katie mi sembra soddisfatta (anche se ci ama sempre un po' meno senza gli Scoobies..), abbiamo parlato giusto un minuto per non scocciarla troppo e siamo corse via perche' veniva anche lei verso la metro e non volevo che pensasse che la stavamo stalkando.

PS: all'inizio c'e' un messaggio da (credo) uno degli sgherri di Shank, che dice che se qualcuno lascia suonare il cellulare o disturba gli attori in scena scartando caramelle sara' 'costretto a farli fuori'.
Ma dico io, DISTURBARE GLI ATTORI?! Seriously. Gli attori??? Ma che cazzo gliene frega agli attori se apri una caramella, e' a ME che rompi il cazzo, te e la tua merdosa confezione di Maltesers che devi smaciullare per tutto lo show. (si, ragazzina bimbominchia norvegese che mi eri dietro, sto guardando proprio te. Zoccola.)

No regrets.

Giusto per la cronaca, sta settimana chiudono Spring Awakening, Joseph e Sunset Boulevard.
Talmente ne sono devastata che mi sono prenotata il prossimo cabaret di Hannah, la prima di Ave Q al Gielgud, un'altra data per Kerry allo Shaw e Company questo venerdi', che c'e' il mio collega Lincoln che fa Robert e mi ero ripromessa di andare.
E sono appena tornata da Sister Act.

Ah si si, sono proprio affranta. (non escludo un'altra capatina a Joseph nel giorno che chiudono, sia mai che Jenna da il meglio di se e io non sono li' ad assistere...)

Mi affrango e per sentirmi meglio spendo soldi in teatro, che poi mi fa affrangere e comprare piu' biglietti.

La mia vita e' controllata dal West End, e non ne sono nemmeno imbarazzata.

No regrets, sisters. Booyah.

Tuesday, May 19, 2009

Incredibile, ho veramente postato dal cellulare. Am-AH-zing.

Adesso back sul pc perche' la tastiera del E63 e' una bitch.

Tick..Tick..BOOM! (16/05/09)
Andiamo con i BIB.
Io sono molto ambivalente nei confronti di Jonathan Larson.
Da una parte e' tutto un 'Oh, Jon..' (stile 'Oh, Jane..'), quanto ci avresti potuto regalare..
Dall'altra e' OMG shut up e smetti di lamentarti.
Soprattutto quando si proclama 'struggling artist' e nel frattempo ha da fare il workshop e Sondheim gli fa da padrino. Alla faccia dello struggling artist.
Ma in fondo gli si vuole sempre bene, con tutti i suoi temi classici: l'amico che rinuncia ai sogni per i soldi, la fidanzata che lo molla, l'integrita' artistica, la malattia innominabile che gli porta via gli amici, il memememeit'sallaboutme, i conflitti col padre e la madre, l'inadeguatezza di fronte alla vita.
Sto ragazzo aveva issues, e pure parecchie.
Parliamo invece delle issues di Pólchìting.
Pólchìting ha perso l'abilita' di saper cantare. E' abbastanza painful, in tutta onesta'. Bravissimo attore, ma davvero non dovrebbe cantare.
Leon e' onesto e c'ha la faccia paracula.
Julie e' sempre piu' carina e canta ormai in ultrasuoni, senza mai sbagliare una nota.
Menzione speciale alla sua imitazione di Estelle, l'agente di Joey di Friends, che ci ha fatto un attimo cappottare sul sedile.
Visto Paul all'entrata ma neanche tentato un approccio, visto che diventa sempre piu' awkward trovare qualcosa da dire che non sia 'Dove cazzo e' finita Clare??'.

Poi tutti al settimo compleanno di Rock You.

We Will Rock You (18/05/09)
Devo ammettere che nonostante sia una vaccata colossale, questo show ha probabilmente il miglior cast di performers in circolazione.
Sabrina e' un mostro, Ricardo e' sublime, Alex e' grandioso, persino Garry ha una voce invidiabile (nonostante il suo Pop peggiori di volta in volta..)
Rachel Tucker e' incredibile. Migliora costantemente, ha una voce pazzesca ed e' un amore, l'abbiamo aspettata al freddo e al gelo ed e' stata carinissima. Continuava a girarsi e a dirmi qualcosa, che solo tipo alla terza volta quando mi ha strofinato le braccia ho capito fosse 'stai morendo di freddo!'. Caruccia.
Mazz e' assoluta. Non c'e' nessuno come lei, forse nemmeno Hannah.
Kerry era nella box di sinistra, col fidanzato, con un vestitino estivo e la coda alta biondissima.
Ha sorriso e sbaciucchiato il moroso tutta la sera, e io mi sono distratta ad adorarla non poco.
Non posso dirlo a nessuno, ma io li trovo pucci. Lei sorride un sacco e lui le da tanti baci, le ha dato un bacetto anche quando Rachel ha finito di cantare il suo big solo, per dire. L'ho trovato carino. Non mi sembra lo sharpest knife in the drawer, a dirla tutta, ma magari e' simpatico..*trova scuse da sola*
Mazz l'ha tanata subito, rendendoci partecipe di in jokes che hanno e che non abbiamo assolutamente capito.
Non ha finito Don't stop me now come l'anno scorso, pero'. Stronza.
Alla fine esce Brian May dalla trap door come al solito, avvolto nel fumo e con Ben Elton ai suoi piedi in estasi (con una bottiglia di birra in mano, LOL).
Discorsone finale di ringraziamento, con Sabrina che gesticola e mima con la bocca 'IT'S BRIAN MAY!!', canzonamento del pubblico tipo all'asilo ('io sono salito dalla trap door con Brian May e voi nooooo, gne gne gneeee!') e riferimento a come la real thing e' solo a teatro, non su YouTube (segue Mazz che si sporge avanti e va a cercare Kerry e la punta col dito, con Kerry che si sporge dal box a cercare Mazz e la punta a sua volta col ditino. Ridono e ammiccano. Oibo'.)
Bis di The Show Must Go On (ho fatto anche il filmatino, visto che e' permesso fare foto solo quando c'e' Brian sul palco, ghghghgh) in cui hanno tutti rockeggiato e headbangato come se non ci fosse un domani.
Ovviamente io a fianco avevo l'unica vecchiarda che canta le canzoni a voce alta (NONE'UNKARAOKECAZZO!!) e Manu aveva una che si e' subito tolta le scarpe al gusto di caciocavallo. Nice.
Di fronte avevamo 4 teens che non credo abbiano capito un cazzo, non si sono scomposte piu' di tanto e non credo abbiano la piu' pallida idea di chi sia Brian May (tristenji).
Stage door infinita con Minimouche e la sua famiglia, ce ne andiamo sconfitte senza vedere Mazz, o Kerry, o Brian (e comunque sti cazzi..)
Ed e' troppo triste non conoscere nemmeno una faccia in quell'ensemble anyway...
Foto orrenda con Rachel e tutti a casa che fa un freddo della madonna e io c'ho una certa eta' (quasi 29, bitches..).

This is a test

Niente panico. Sto settando il blog per aggiornarlo dal cellulare. Sperando che non esploda.

Thursday, May 14, 2009

PICSPAM!!!!



Suore in fuga, che a meta' percorso si prendono pure la liberta' di farsi foto da turistone. Ma si', che ce frega...



L'ultima stage door, aspettando Dianne.



Woodsie risplendente e becera romana vicino (ve credevate che non l'avrei messa, eh? Sconsiderati. Non sapete che non ho vergogna alcuna?)



Benvenuti ad Alton Butts! (AHAHAHAHAHAHAHAHAHA)



Noi che citofoniamo a casa Austen. 'Scusi signora, che puo' scendere Jane a giocare?'



Gli amici italiani di Katie si bullano e vantano ripetutamente lungo una strada deserta.

Tuesday, May 12, 2009

Dell'ultima di Kerry e altre sciagure.

Settimana Scoobie, ho dormito poco e sono di nuovo a lavoro, quindi in bullets point che non c'ho la forza. Le sciagure siamo noi, a piede libero per Londra, ovviamente.

Chicago in Tour, Oxford (01/05/09)
-Oxford e' un po' triste.
-Twinnie e' bbona, cazzo.
-Essendo che lo show e' gia' ai minimi indispensabili on stage (un'orchestra, un cast con dei body neri addosso tipo Beyonce, un paio di sedie), e' identico alla versione West End.
-Il West End non ha Twinnie che fa Velma quindi vaffanculo, vince il Tour.
-Twinnie, oltre a essere bbona, e' anche ccaruccia. Riconosce Manu nonostante gli occhialoni neri tipo Bono causa lente a contatto irritata e occhio lacrimante, esclamando 'Ma ciao! Io ho comprato un orso da te!'.
-Segue ennesima presentazione, e strette di mano, e ricordami come ti chiami (e' tipo gia' la seconda volta che facciamo sta tarantella..) e via come il vento, mano nella mano a un sellerone dell'ensamble che spero tanto sia gay, in quanto non era decisamente il ragazzo di Twinnie (che e' brutto come la morte e lo riconoscerei anche al buio e con un sacchetto in testa).

Dimetos @ Donmar (02/05/09)
-La YB ha un biglietto che le avanza, e a Jonathan Price non si dice mai di no.
-Ancora ci domandiamo: che avranno voluto di', co sta play?
-5 posti piu' in la' c'era Alistair McGowan. Pietrificato. LOL.

Marky e' il primo ad arrivare, ci facciamo un paio di stage door di Wicked per salutare Dianne. Continua la storia d'amore Dianne/Marky, i due si dichiarano amore eterno, con scambi di disegnini e tutto, Dianne annuncia a tutti che lei ama Marky.

Facciamo inoltre sta maratona vestiti da suore che e' stata si una faticaccia, ma ci siamo divertiti immensamente. Era uno spettacolo vedere 800 suorine in fuga per la City. Di Katie manco l'ombra, ma la giornata era perfetta e il vento a favore, siamo arrivati tra gli ultimi 100 senza sforzo e senza allenamento alcuno.
Prendiamo la medaglia e la borsa di Sister Act e andiamo a casa a cadere in coma.

Piccolo intramezzo di noi (Valex, Marky e la sottoscritta) che andiamo nella ridente Alton, Hertfordshire alla casa di Jane Austen a piangere un po', scarpinando per un'ora sul bordo della A339 rischiando di a)farsi arrotare, b)farsi mordere da una vipera e c)ancora farsi arrotare, per giungere a Chawton, frazione di Alton.
E la casa e' anche in ristrutturazione per tipo 2 anni, tacci loro.
Cmq abbiamo avuto il nostro momento mistico mormorando 'Oh, Jane..' ogni due secondi ed emozionandoci perche' cazzo, e' la sua stanza, il suo armadio, i suoi oggetti, la vista dalla sua finestra (magari senza operaio polacco che fischietta martellando sull'impalcatura..)
Altra scarpinata per tornare indietro e mega shish kebab ad Alton, e via che si torna a Londra.

Evita in Tour, Cambridge (06/05/09)
-doppietta di trasferte teatrali, Londra ci sta stretta, e quindi si riparte.
-Cambridge e' bellissima.
-Si mangia bene.
-Marky e Valex se ne vanno in giro a spendere soldi e fare fotografie, io Manu e Nina ci chiudiamo dentro un teatro a guardare Woodsie sconvolegermi la vita nei panni di Eva.
-Dopo un anno di Cooties mi ero scordata quanto fosse brava. Anche le facce da Amber Von Tussle che fa ogni tanto sono perfette per una Eva di 16 anni che si scopa il mondo per arrivare piu' in alto che puo'.
-Il teatro fa ridere i polli. Nemmeno all'oratorio salesiano. In compenso mi viene il dubbio che nonostante le diecimila universita', a Cambridge non sappiano leggere. Noi siamo in fila P ma in realta' e' la 5a fila. Mah.
-Delirio di chiacchierata con Woodsie che esce dopo due secondi in completo giacca pantalone e tacco alto manco andasse alla riunione del consiglio di amministrazione. Mi fa troppo sbregare, e' tutta scema. Deliriamo un po' con lei e la lasciamo andare a pranzo (dopo foto orrenda).

Altro siparietto di noi che andiamo da Nando's e c'e' Eddie Izzard al solito tavolo che legge uno script twitterando sul cellulare...e stavolta non mi sono contenuta.
Gli sono andata a parlare (strisciando e prostrandomi, piu' che altro), chiedendo scusa per il disturbo e tutto, e lui? Mi stringe la mano, mi chiede il nome e partiamo in una dissertazione sulla sua necessita' di imparare l'italiano e la comicita' nostrana, e le differenze socio culturali anglo-italiche. Oibo'. Che personaggio. Mi ha ristretto la mano, ci siamo salutati e l'ho lasciato al suo lavoro.
Il tutto col cuore a mille.
Non ridete bastardi, non potete capire, per me e' un mito.

Sister Act (07/05/09)
-Lasciamo un bigliettino alla stage door per Katie che dice tipo ci siamo, in piccionaia ma ci siamo tutti.
-Premiere mondiale globale di Sister Act, cast al completo, pubblico infuocato e discorsetto iniziale per la serie 'se succede un disastro stasera, siate comprensivi..'
-Katie e' talmente piccola sul palco che a malapena si vede, sopratutto dalla piccionaia. Posti non malaccio ma ovviamente in braccio alle stelle.
-Diecimila ore di attesa alla stage door (con Scarlett Strallen che stagedoorava il suo fidanzato direttore d'orchestra, LOL) e quando ormai la davamo per dispersa, ecco che Katie appare nel suo vestitino viola (*_*), ci vede, si sbraccia, ci viene ad abbracciare uno per uno, saltella giuliva, ci chiede pareri sullo show, sui posti, su tutto, ci facciamo due risate, e poi chiede a Marky un disegnino e noi ci sciogliamo sul pavimento. Poi saluta sorridente e se ne va saltellando al cast party.
-Valex, per chiudere la serata, va raccattando autografi da tutto il cast, compresa la corposa Sister Mary Patrick che e' la paciarottosa di Betwixt che faceva April McScoop (e cosi' viene chiamata, visto che non mi ricordo manco come si chiama..). La signora McScoop firma gioviale il programma di Valex e apprende che siamo italiani. Al che si illumina ed esclama 'Ah ma voi siete gli amici italiani di Katie! Sono la sua compagna di camerino, abbiamo letto il biglietto che le avete lasciato, che carini che siete!'
-Segue delirio su tutta Oxford Street di noi che ci bulliamo di essere gli 'amici italiani di Katie' e ponderiamo di erigere una statua a Ms McScoop.

Joseph (08/05/09)
-Mentre gli altri se ne vanno a Last 5 Years, io trascino Valex a vedere Joseph, che c'e' Jenna e Jenna va osannata e riverita.
-Non era in formissima, ho sentito di meglio, ma e' sempre un sacco brava.
-Dalla terza fila (sempre piu' vicino, la prossima volta sto sul palco) ho notato che la gonna da catechista sexy ha la fodera interna LEOPARDATA. Minchia.
-Mistero not!Clare: la tipa non c'era, ma la cast board in questo teatro non esiste. La tizia che nel programma di ruolo fa la moglie di Reuben (sta tale Harris) mi sembra tanto un'altra tizia che non faceva quel ruolo li', era tipo un'altra moglie. Ma la tipa che faceva sta volta la moglie di Reuben era un'altra ancora!!! Chi cazzo e' sta not!Clare allora?? Minchia, andro' a sto show una volta al giorno finche' non scopro almeno come si chiama.
-Valex ancora rotola per il London Eye che esce insieme alle piramidi.

Di corsa fino all'Old Vic dove tentiamo di braccare Andrea Corr all'uscita di Dancing at Lughnasa. Dopo un'ora di attesa scopriamo che la pulzella e' uscita allegramente dall'ingresso principale (stronza), ma scopro anche che la tizia che parlotta all'angolo della stage door e' VAFFANCULO Josefina Gabrielle. Accompagnata dal tipo che faceva suo marito in The Murder Game.
Li ho proprio stalkati per un pezzo di strada per vedere se c'era del tenero (non si sa mai, non sono aggiornata sulla vita sociale di Josefina XD), ma si sono tenuti a debita distanza.
Lei era stupenda e (OVVIAMENTE) non sono riuscita che a balbettare 'UGHHhhhhhjosefinaaaagghhhhh...'.

Wicked Cast Change, Matinee+Evening (09/05/09)
-Prima mock up matinee della signora Ellis, visto che ne aveva gia' scansati due.
-Ci sono state cose che non vedevamo dal lato della fila K, quindi ce lo siamo fatti raccontare. Un tizio lavava i pavimenti in fondo al palco, sono comparse strane foto sul foglio di Fiyero con la lista delle lezioni e sulla lettera a casa di Galinda..
-Altre cose invece si sono viste bene. Tipo che alla stazione c'erano due toponi a litigarsi le valigie, poi il capostazione ha portato delle rose a uno dei due e l'ha baciato col casche'.
-Kerry a Wizard and I e' stata investita non da 5 studenti come al solito, ma da tutto l'ensamble al compelto e Morrible compresa. Segue Kerry che non riesce a cantare senza ridere.
-Andy ha fatto Dr Dillamond con pesantissimo accento simil-italiano, e invece di dire sorry diceva 'scusi'. Sembrava piu' quello di comparethemeerkat.com, ma vabbe'. E Glinda e' diventata (pernacchia)linda.
-Il toss e' diventato toss-toss-double-toss, che ha fatto sbregare Kerry per tipo due minuti. Alla fine l'ha fatto, incredibile.
-Il ballo scoordinato di Elphie all'Ozdust e' diventato un moonwalk/tonymanero/nerd alla festa del liceo che ha fatto andare in delirio l'AV. Dianne ha fatto quindi l'onda con le braccia.
-Oli ha portato una rosa a Kerry invece dei papaveri, alla stazione.
Piu' varie cose che ora non ricordo.
-La sera, al solito, ci ha ucciso.
-Il boato all'ingresso di Kerry ha fermato lo show per due minuti, dove Kerry e' rimasta a testa bassa a prendersi la meritata ovazione.
-Sono stata bene fino a ALAYM. Me lo stavo godendo, pensando e' l'ultima volta che lo vedi, cerca di ricordare tutto. Kerry riffava da paura e fino a quel momento era stata eccezionale.
Poi si siedono nella nebbiolina, cantano la canzone, e Kerry si ferma e fa 'for the last time, I feel Wicked'. Il teatro si e' pietrificato per un secondo in cui tutti hanno pensato WTF?? e poi hanno realizzato, scatenando un awwww che ha fatto tremare i muri.
Li' ho realizzato che era reale, che era davvero l'ultima, e ho attaccato a singhiozzare come una bambina. Mi consola che Kat, nel posto davanti a noi, aveva attaccato a piangere da quel di'...
-A DG standing ovation. Il che e' abbastanza idiota se ci pensi, 2.208 persone che si alzano tutte insieme al buio e a curtain down.
-NGD mi ha ammazzato, con tanto di mani sulla bocca a Fiyero-Fiyero.
-Per la prima volta ho seguito con attenzione una For Good. Kerry esce dal personaggio e quasi parla, invece di cantare, dicendo le parole dritte in faccia a Dianne. Dianne singhiozza, Kerry si riga le guance di bianco. Si asciugano le lacrime a vicenda. Non e' una For Good triste, cercate di capire. Piangevano, ma ridendo. Quasi ridacchiando come bambine. E poi si sono strette forte e noi siamo crepati.
-Finisce lo show, tutti si alzano, curtain call, parte Dianne, ancora in lacrime, col mega discorsone. Nomina tutti quelli che lasciano, partendo dall'ensamble, passando per quelli che c'erano dal primo giorno (Caroline, Nadine, Kady-Jo).
-Arriva a Kerry, parte in questo rant bellissimo e strappabudella su come Kerry l'ha aiutata, sostenuta, accompagnata, completata.
-Kerry piange ma continua a saltellare, butta i pugni al cielo come una che ha fatto la maratona ed e' arrivata prima, e chiede di poter parlare. Noi siamo allibiti, chi lascia non fa MAI il discorso.
-Il discorso ci ammazza di nuovo, ringrazia tipo Oscars, saluta produttori e truccatori e costumiste e tutto il cast. Bacia Oli, si gira verso Dianne e le dice 'non riesco nemmeno a parlare di te senza piangere'. Si sforza, fa anche lei un rant dolcissimo su come Di (ommioddio la chiama Di!) sia stata la sua balance, la sua vera Glinda, e su quante ne hanno passate insieme e su che great mate che sia.
-Boato, saluti finali, se ne vanno saltellando abbracciate e sbracciandosi a salutare. Basta, finito.
-Strage alla stage door, c'e' gente abbarbicata sulle finestre della Victoria Station e sulle paline del bus, ci facciamo i fatti nostri finche' Dianne viene trascianata fuori dal teatro e dentro un taxi, che ci si ferma proprio davanti (praticamente davanti all'ingresso, dove aspettiamo sempre). Dianne ci saluta, poi vede Marky e si sbraccia con la faccia da chipmunk (non poteva fare altro, c'era il fidanzato nel taxi con lei XD). Noi siamo soddisfatti e facciamo ciao, come le caprette di Heidi.
Kerry, anche lei fendendo la folla e firmando quello che poteva, viene a sua volta trascinata dentro un taxi, da cui si affaccia urlando grazie e facendo il segno di vittoria con le dita. La folla fa un boato collettivo urlando goodbye Kerry, Wilton Road e' inondata di gente che saluta con la manina, il traffico e' paralizzato. Poi il taxi va via, e tutti spariscono in un secondo netto. Rimane Caroline che imperterrita ancora firma tutto e si fa foto anche coi lampioni.
-Noi in depressione spinta.
-Adesso torneremo solo se c'e' Ashley e all'ultima di Dianne.
-Questa e' la fine di un'epoca.

Gli Scoobies se ne vanno il giorno dopo, che passiamo a mangiare fish & chips e svaccati a Green Park (poi e' andato via il sole ed e' scesa la bufera, quindi basta parco)

Ritorno a lavoro e manco faccio in tempo a rientrare che gia' mi mandano di corsa a teatro. (a calci in culo, dovrei piuttosto dire..)

Billy Elliot (11/05/09)
Agguanto la YB e mi scapicollo (con anche puntatina da Steve e Mauro che sono in giro a camminare come vagabondi rimbalzando anche loro da un teatro all'altro).
Piangiamo come al solito, bitchiamo un po' sulla non remarkable Mrs Wilkinson e sul piccolo Michael, ci godiamo sti bambini/mostri (Billy era un tale Tom, stavolta) e via, che comincia un'altra settimana di duro lavoro nel West End (aspetta che mi faccio ridere da sola...AHAHAHAHAH.....AH....AHAH.)

PS: e la YB colpisce ancora e agguanta biglietti per vedere Rachel Weisz alla Donmar. SCORE.