Monday, March 31, 2008

Tell me on a saturday AND on a sunday (Nancy #2)

Io (e la mia dolce metà) siamo perplesse.

Conclusasi la prima puntata dell'ennesimo 'musical reality' diretta dall'immancabile Lord *aspè che ci vuole lo stacchetto del Phantom quando lo si nomina: baaaahmm...ba ba ba bahaaaaammmmmmmmmm!!!* siamo rimaste ancora più allibite che dopo una maratona di 72 ore di Amici di Maria.
L'assurdità di un programma del genere che lascia in mano al pubblico il destino di un intero musical si palesa solo ora in tutto il suo orrore grottesco.



Una roba da chiamare L'Aia e denunciare tutta la produzione per violazione dei diritti umani.

Mi aspettavo che uscisse fuori anche il boia incappucciato con l'ascia e decapitasse la sfortuna eliminata.
O quanto meno un bel 39 frustate, così, tanto per rimanere in tema webberiano..

La malcapitata è Amy, che con Francesca (mia scelta numero uno) ha ricevuto meno voti dal pubblico e domenica si è vista sbattere fuori dalla competisciòn.




Sigla chilometrica, ricapitolo della puntata di sabato di 15 minuti e passa, tre parole dette dalle candidate, 'prova settimanale' consistente nell'improvvisarsi pesciaròle in un mercato rionale dell'East End. (vi vorrei far tenere presente che le votazioni erano già chiuse, rendendo quindi la prova ASSOLUTAMENTE inutile e immotivata).
Esibizione scosciata di una canzone a caso delle Girls Aloud, pilotamento dell'opinione pubblica da parte del 'panel' (che altra funzione non ha, in effetti. Non votano, non decidono, parlano solo se interpellati, stanno seduti tutto il tempo e prenderanno vagonate di sterline. Poi all'improvviso decretano 'mi piace molto Jessie.' o 'Jodie mi piace tantissimo'. E i chav a casa abboccano: 'La Van Outen è gnocca, si si, televotiamo subito ggessieggiòdi!!') e quindi appello al cardiopalma bello drammaticone (c'era Sorry Lovely che stava per svenire) con la sentenza finale: Amy e Francesca, un passo avanti e a cantarsi via l'ugula per favore, che una di voi due va a casa senza passare dal via se Il Lord del Monte dice no.

Io mi aspettavo il plotone d'esecuzione a giudicare dalle facce, invece chiedono loro di cantare Tell Me On A Sunday. (a tutto questo penso a Katie e al pericolo scampato..)

Commozione, Amy cracka, le due condannate si stringono la mano implorando Lloyd Webber con sguardi da cuccioli feriti, ma no, il Lord dice no.
Amy, non sei Nancy. Via, fuori dalle balle.
Francesca sembra addolorata ma secondo me dentro stava ballando il Tango Maureen con una rosa tra i denti.

Ma attenzione, non finisce qui!
Il dramma continua: le 11 variopinte scampate all'eccidio fluttuano intorno alla reietta accarezzandola lievi, come a un martire santificato, e le fanno cantare finalmente As Long As He Needs Me, facendo da controcoro angelico.
Francesca (ancora addolorata, ma dentro è già arrivata al caschè) le sfila il ciondolone di titanio dal collo (quello che dice 'N?', che non è una richiesta, tipo 'nnè vvuoi?', ma è simbolo del programma), Amy si inerpica, sempre piangente come la madonna di Civitavecchia, su per la scala per l'acutone finale....e stona.

Ettecredo, fija mia. Come minimo.

Nel frattempo i mocciosi in lizza per Oliver se la cavano con poco, invece di eliminarli, li salvano.
Si salva sta settimana il biondo undicenne Gwion (io lo prenderei a calci, sto gobbetto gallese con un fil di voce, a Manu sta tanto simpatico perchè l'hanno fatto vedere che surfa in Galles. Quando i bambini hanno ricevuto l'invito tra i 12 finalisti erano tutti circondati da amichetti e familiari a fare qualche attività, chi a giocare a calcetto, chi a lezione di flauto, chi a scuola nella sala comune dei Gryffindor...nemmeno uno che stava chiuso in cameretta al buio, in mutande a scaccolarsi mentre pesta la Playstation. No, niente. Tutti impegnatissimi e acculturatissimi e sportivissimi e amatissimi.), i restanti 11 si cagano sotto.

E per concludere una bella intervista verità disponibile sul sito (che probabilmente non riuscirete a vedere se non siete in Inghilterra), così che Amy possa dirci a parole sue quanto è doloroso e ingiusto uscire dalla Casa del grande Lord.

Io perplessissima.

La mia top list è al momento: Francesca & Jodie (intercambiabili).
Francesca perchè l'ho vista dal vivo ed era l'unica cosa bella di RENT e spiana i muri, nonostante la lispa.
Jodie perchè è nata per fare Nancy. Già lo so che farebbe spaccare dal ridere e farebbe piangere le sciùrette in sala come fontane.
Le altre bravissime ma come i cavoli a merenda (Keisha, Cleo, Sorry Lovely), altre ancora da mandare indietro in Irlanda o da dove cavolo vengono, ma proprio a calcioni medio forti (Niamh, Tara la biondina col padre wrestler, Samanthaconlacca..) e un paio anche carucce e brave, ma non mi dicono proprio niente (la rossa Ashley, Jessie).


Perplessa anche per altre cose, devo dire la verità.

Tipo che ho pagato 92£ di volo per tornare in Italia due giorni e Manu trova i voli per due settimane dopo a 3.99£.

O anche che oggi il capo prentendeva di dirmi che il mio ultimo giorno non sarebbe stato il 9 come avevo richiesto, ma l'11, perchè c'è la London Marathon, ci sarà casino, non ti posso dare ferie, sarebbe anche ingiusto per gli altri, non mi importa che ti sei prenotata il volo per il 10, non so cosa il mio assistente ti abbia promesso ma se le ferie non te le firmo io non valgono, etc etc etc.
Peccato che io ho una lettera dell'ufficio Risorse Umane che mi dice 'il tuo ultimo giorno è il 9, preoccupati di organizzarti la tua exit interview e di restituirci uniforme e armadietto, buona fortuna e salutame assoreta'.
Lui ci ha pensato un pò fissando il vuoto, io ho fatto l'innocente mortificata, e alla fine ha bofonchiato magnanimo: va bene, it's fine, non ti preoccupare.

Io non mi preoccupo. Tanto al massimo non mi presento, che mi fai? Mi licenzi?

Ma pensa te, mi devono far andare di traverso pure gli ultimi giorni di lavoro.

PS: cercasi ristorante dove mangiare il giorno del matrimonio. Nemmeno un ricevimento, proprio na mangiata tutti insieme. Non abbiamo una lira e nessuno ci aiuterà economicamente dalla parte familiare, quindi facciamo meglio a contare quanti siamo e prenotare un posto qualsiasi, siamo aperte a suggerimenti. Possibilmente central London o Hackney/Islington/Angel/Camden.
Io sono ancora del parere che finiamo tutti a litigarci i regalini degli Happy Meal.

Thursday, March 27, 2008

Dot dot dot smiley face (aka The Wedding Singer Tour in Reading)

Cominciamo col dire che sul sito dell'Hexagon potrebbero anche dircelo che hanno asportato 4 file per far spazio all'orchestra pit.
Cosi' evitavamo di prenderci la fila E pensando di stare a meta' strada degli stalls ritrovandoci invece in fottutissima prima fila. Imbarazzorama, sprofondate per non farci vedere nelle sediole da oratorio.

Lo show in se e' delizioso, anche se ci sono delle piccolezze che mi mettono proprio off e mi fanno rimpiangere Broadway.

Tipo: perche' il protagonista, che non dovrebbe essere bello ma quanto meno giovane e idealista, e' invece un 40enne con la pettinatura da Bjorn Borg e un po' de panzetta?
Giustamente la Linda sembra la Berte'. Mi pare logico.
La recitazione in generale mi mette MOLTO off.
Non e' orribile, ma ha qualcosa di strano.
Saranno i finti accenti americani, a dir poco osceni in certi casi, che sopportavo invece bene in Seeking Susan..(il parallelo con DSS funziona bene anche per le atmosfere anni '80 e gli osceni fuseaux fucsia.)

O sara' Natalie Casey, che devo aver visto altrove oltre Fame.. Era in quella mezza puntata che ho visto di Two Pints..
Questo modo di recitare mi ricorda qualcos'altro. Ha un po' di Jenna!Scara, con quei scatti e quelle mossette/faccette come espediente per fare la goofy e far ridere il pubblico.
Io sono abituata a Laura Benanti, e Laura Benanti non fa faccette quando interpreta Julia, e non si muove come avesse le pulci, eppure risulta simpatica e fa ridere comunque.
Comesesspiega?

Ggiodiggiacobs, nel frattempo, e' dio.
Cioe', intendiamoci, e' la peggior Holly che abbia mai visto, Amy Spanger le da una pista, non e' capace di muoversi e anche quando esegue perfette coreografie in sincrono con gli altri ha sempre quella faccia che hanno i bambini alle recite scolastiche, quelli che vengono comunque messi upstage e non fanno altro che guardare i movimenti del vicino, o un punto fisso sugli spalti per non scordarsi di contare i passi. Le manca giusto la lingua tra le labbra.
Vocalmente, spiana i muri.
Roba da alzarsi in piedi e spellarsi le mani.
Facesse Elphaba manderebbe in visibilio l'Apollo Vic.
Assoluta.

Simon Polmoni Di Catrame scorazza come un gallo cedrone, padrone del palco.
Ormai s'e' capito che non sa recitare se non con la voce di Nicky di Avenue Q (che e' la sua vera voce, purtroppo..), ma fa un gran bell'effetto.
Il ragazzo e' in gamba, porta a casa la serata con maestria, la voce ce l'ha e fa ridere senza nemmeno sforzarsi, avvantaggiato gia' dal fatto che per natura la gente e' piu' portata ad amare Holly e Sammy che Julia e Robbie.
E' un Sammy adorabile (quello di Broadway l'avrei ucciso, insopportabile) ma pagherei soldoni per vedergli fare Robbie.

A fine show, Manu viene placcata da un suo ex dipendente che si crede il dono di dio al teatro musicale e invece si ritrova sempre a vendere t-shirts al merchandise degli show, non mancando di vantarsi dei suoi ammanicamenti, dei performers amici di Facebook e del suo quasi big break (che deve arrivare ormai da anni e ci crede solo piu' lui. E forse sua mamma.)

Ci liberiamo in tempo per beccare Simon, che esce a fumare la sua bella e liberatoria dose di cancro accompagnato da Jane, la ex coinquilina di Fem che qui fa la dance captain.
Se ne esce come prima cosa con un 'Non sapevo sareste venute!'.
Grazie al cazzo, se mi aggiungevi al Facebook te lo dicevo settimane fa.
Prosegue con un 'Scusate you guys, ma vi ho visto l'attimo prima che si chiudesse il sipario!'
Grazie al cazzo, se mi aggiungevi al Facebook te lo dicevo settimane fa.
Poi un: 'Allora, come va? Che e' successo in questi mesi?'
Grazie al cazzo, se mi aggiungevi al Facebook etc etc, ad lib.
E' inutile che continuo senno' vado avanti per eoni.

Al contrario di Fem, che all'annuncio del matrimonio ha avuto la reazione di una mucca al passaggio a livello, Simon stava quasi per saltellare, facendo anche 'YAY!' alla Bad Idea Bear, per poi aggiungere che e' il suo secondo matrimonio same sex.
Persino Jane sembrava piu' entusiasta di Fem.
Quanto meno si e' congratulata. Mah.
In generale, Simon era pissed off perche' abbiamo visto 'uno show di merda', sempre per la storia della scenografia tagliata e delle gag ridotte per mancanza di spazio.
In effetti l'atmosfera era un po' da produzione parrocchiale, spero che in full gear sia un po' meglio.
Tipo la scena della nonnina che fa aerobica sotto il portico di casa, trasformata per l'occasione in: tizia ottuagenaria in tenuta da Jane Fonda piazzata tra due vasi con alberello piantato, di quelli che si mettono ai lati dei tavolini dei bar all'aperto.
Ora, se non avessi saputo che la scena si svolge sotto un portico, avrei detto che la vecchiaccia era al parco, o al massimo in un vivaio.
La casa di Julia, dove lei prova il vestito da sposa e si rende conto che il suo nome da sposata sara' Julia Guglia (letto Gulia, ovviamente), sembra a malapena uno scantinato coi mattoni a vista.
Ma vabbe'.
Sembra in forma, Simonuccio, ha perso qualche chilo (ettecredo, non siamo piu' a Q, non si va piu' avanti e dietro su un palchetto, qui si balla, si suda e si fa esercizio, cheddiamine!), all in all contento.
Di mettersi in macchina e poter guidare fino a casa, finalmente, di avere presto una settimana off e di annunciare che tra qualche settimana si sposa anche Jon (auguri a Jon).

Poi siamo saltate sul primo treno utile e siamo arrivate a casa in tempo per non far esplodere il cane.

Mi sento che devo vedere Sound of Music. E Jersey Boys. Gone with the Wind e Marguerite. Rock you e Les Mis.

Cio' non succedera' perche' dobbiamo cambiare casa, mi serve un laptop nuovo, mi devo sposare e nel frattempo continuare anche a mangiare.

Dettagli.
Che vuoi che sia.

Nel frattempo, oggi viene giu' Nina (senza Amber, che strano le Archies spaiate..), che si porta Manu a vedere Hairspray (auguri, 2h e rotte in piedi. Chi ve lo fa fare?).

Prossima tappa, Paul al suo Notes in heels (fachevengaRusty, fachevengaRusty..)

PS: MimancaWicked. No, bugia. MimancaKerry.
Ecco.

Monday, March 24, 2008

Easter, Scoobies Style

*19th, Wicked #24
Ah, se mi è mancato il posto A24.
Con Joel a condurre, tra l'altro, che è pure basso e non disturba.
Se Kerry non se la finisce di fare cose a random che ci fanno cappottare, ci cacceranno via dall'Apollo un giorno o l'altro.
Stavolta le è preso che in One Short Day si fa la 'foto' sempre diversa. Invece di toccarsi la falda del cappello mettendosi in posa, ha fatto un gesto da rock on con la faccia smug.
Le è preso un pò a fare smug!Elphie. Mi piace.
Mi piace anche il suo cane. Jack mi ha leccato ovunque, ma è ciccio. Sculetta come lei. Essi sono cute, mentre si allontanano ancheggiando.
Mettiamoci pure i suoi soliti versi increduli (ach! gvzh! chgh! e quant'altro), le mani sulle labbra a NGD e i sorrisi/giggles sparsi un pò ovunque, tipiche del suo Tickle Me Elphie.
Adorabile.
Ma passiamo al capitolo Katie.
La signorina non ha l'abitudine di guardare la prima fila, si sa che non ha troppa simpatia per i regulars, ci tiene a mantenere la fama di odiatrice di fans.
Bè, un attimo prima della fine del curtain call, salutato Joel e già pronti per andare in retromarcia, Katie attrae la nostra attenzione e ci saluta sbracciandosi.
Io, Marky e BhMh: pietrificati.
Segue delirio nell'Apollo Vic.
Mai vista una roba del genere.
Vabbè che Mark & BhMh sono speciali, ma MAI nella vita mi sarei aspettata una roba del genere.
La aspettiamo fuori, ci raggiunge a cerchiamo di non morire schiacciati da una mob di studenti in attesa di Kerry, abbracci, baci, discorso di 10 minuti su I'd Do Anything, congratulazioni varie per il lavoro nuovo e per il matrimonio (sembrava contenta, chi l'avrebbe detto..), poi attraversa la strada come una matta Hannah style perchè Nic l'aspetta.
Siamo tornati a casa per miracolo.

*20th, Hairspray
Solita roba, niente di che, il nuovo Wilbur è quasi più fastidioso di quello vecchio. Solito siparietto a You are timeless to me, non ci crede più nessuno che è spontaneo.
Leanne continua a fare You can't stop the beat completamente senza fiato. E le hanno dato un Olivier.
Rachael fa riderissimo, anche se ha cambiato un paio di cose. Ah, e si è messa la parruccona del finale al contrario. LOL.
Fem, con ancora la caviglia fasciata, ha un diavolo per capello perchè la data di Wedding Singer all'Hexagon di Reading verrà una merda, il palco è minuscolo, hanno dovuto eliminare delle cose per farle entrare nella scenografia, tutti parenti e amici andranno a quelle date perchè è vicina a Londra e non vedranno lo show intero.
Poi spaccato di vita familiare coi piani dettagliati di come passeranno la pasqua, con Simon pendolare e lei a lavare i pavimenti perchè casa, si sa, non si lava da sola.
Mi sa che Manu mi proibirà di rivedere Hairspray. Essa è incazzata perchè spreco soldi per vederlo anche se non mi piace.
A mio parere, Rachael che fa AHOOGA! vale il biglietto. Magari la prossima volta prendo gli standing nel circle..

*22th, Wicked #25
Riff del sabato sera, orecchino sulla cartilagine sinistra che distrae non poco, sorrisoni, scena in classe delirante.
A One Short Day Kerry ha fatto la pernacchia con la mano aperta a salutare. E noi crepati sul sedile.
Come se non bastasse alla scena nel cornfield Olli è entrato dondolandosi sulla corda con una faccia assurda, noi giù a ridere. Kerry, che già ha problemi a rimanere seria in quella scena, si caccia a ridere di brutto. Noi, istigati, siamo ormai in lacrime. Olli tenta di andare avanti, ma non riesce nemmeno a dire la battuta. Kerry continua a shackerarsi a testa basta. Qui scatta l'applausone, loro cercano di ripendersi, Fiyero viene portato via dalle guardie e ancora ridono (lui si è poi giustificato dicendo che era appeso come un uomo esausto alla corda, e questo l'ha fatto ridere. Da lì è poi tutto in discesa.)
BhMh e Mark estasiati dalla swing orribile che fa la track di Kerry Washington, penso di non averli mai visti così vicini ad un embolo.
Susie ci ha fatto saltare per benino, al 'wave and shut up'.
Dianne ama Marky, ha occhi solo per lui.
Kerry dedica una media di 6 secondi netti a persona, alla faccia di Francyne che favoleggia di fantomatiche chiacchierate alla SD.
Katie, nella migliore tradizione Scoobie, esce a razzo e attraversa da suicida senza cagare nessuno.

*Niente Les Mis, ci abbiamo provato 2 volte, ma non c'era un biglietto in offerta manco a pregare in ginocchio sui ceci e sui cocci.
E pare che la Nancy di Never Forget scartata da I'd Do Anything sarà la nuova Eponine. Io DEVO vedere di nuovo Cassandra prima che vada via.

*21st, Mostra Doc Who
Saltellando allegramente per Earl's Court, ce ne andiamo alla Doctor Who Exhibition. Ah, il mio cuoricino geek si esalta. Niente di strabiliante, e la maggior parte delle cose non si potevano toccare (ma come! Io voglio la foto nel TARDIS!), tutto il reparto effetti speciali era interessante, ma niente che non si veda nel Doc Who Confidential.
Però siamo geek inside, quindi yay.

*4h nel Forbidden Planet avrebbero provato chiunque, ma noi no. Al solito, non ho comprato niente. Loser.

*Mark e BhMh si fanno la foto con Alan Dale.

*L'orso Juliet per il compleanno di BhMh, che dice cose esilaranti tipo 'Pregnant women, they don't survive here, if she doesn't get off this island in 2 weeks, she will DIE!!', fatto con tanto amore e tre cuoricini. BhMh è stata contenta.

Il resto: Starbucks e Costa a vagonate, waffles, neve, grandine, bufera, pioggia, vento, ore e ore in queue, arti congelati, Stansted innevata e puntata di I'd Do Anything tifata come una semifinale di Champion.

Ah, per chi non lo sapesse ancora, mi sono licenziata.
Adesso lavoro per la Society of London Theatre. Manu è molto proud of me.
Io sono molto proud del doppio del fracco di soldi che mi daranno.

PS: The Waddingham mi ha aggiunto ai friends di Facebook. Questo vuol dire che anche Simon lo farà. Tra 6 mesi.

Tuesday, March 18, 2008

Love is a many splendid thing..

Io adoro Theatrecare e tutto l'ambaradam che crea.
Anche sta botta, tutti ai Trafalgar Studios (Studio 1, quello col corridoio infinito...io ODIO lo Studio 1) per Love Me Tender, Hate Me Please Loved-up Cabaret.
L'host al vetriolo ha deciso che avrebbe massacrato per benino LOTR che chiude e il reality per Oliver!, non senza prima cominciare con la solita roll call di performers in sala, completo silenzio di Grease come sempre e rotolamento generale dei presenti. (solita idiota con la risata da gallina che ride inappropiatamente, che e' funny only so many times, in alto nelle ultime file. Alla terza volta stavo gia' affilando l'ascia per lo scalpo, meno male che ero in seconda fila, senno' la scrociavo, 'sta zoccola.)

Poi la scaletta, gente mai vista.
Una tizia scary che ha mischiato 73 (!!) canzoni d'amore per fare la canzone d'amore definitiva, un paio di ensamble da Joseph e il Faraone/Elvis (che, indovinate? ha imitato Elvis, con tanto di vestito di pelle bianca e strass) con Love me tender, certi di Parade (una gnappetta di colore con una voce della madonna che canta Brooklyn, un ragazzino sbarbato col ciuffo alla Schroeder di Peanuts che fa Stevie Wonder), un paio di tizi da Aspects of Love Tour, Ben Ellis che si sente Doctor Who (pin striped suit, converse, capello imbizzarrito. Cut to: me che vomito) e fa My Fair Lady, Leanne Jones che opta per un Come to your senses da TTB (cut to: Sabrina che collassa nel sedile) e che manco si sente quando canta (don't get me started a bestemmiare sugli Olivier che e' diventata una farsa ormai, cioe' dico: UN OLIVIER hanno dato, a sto tacchino gorgogliante. Uno scandalo.)

Poi una raffica, John Owen Jones, Bedella e Kerry, gran finalone col botto.

Madonna JOJ, quanto mi sei mancato. Si e' sbarbato, e' dimagritissimo, sembra sciupato. La canzone di Costello che ha scelto non era propriamente uno showcase per la sua voce, ma vabbe', tocca accontetasse. E poi l'anno scorso fece Kiss of the Spider Woman, non si puo' volere tutto..

A volte ti senti un cretino. Sai che la tua passione per il teatro musicale e' solo una goccia nel mare, che i tuoi amici sono molto piu' theatre geek di te e che vedono il doppio dei tuoi spettacoli, trip a NYC inclusi.
Poi, il miracolo. Vedi Bedella che fa Origin of Love da Hedwig e ti esalti, al bar degli Studios ne parli con gli amici e quelli ti cascano dal pero. Franc, Sabrina, voglio dire, e non monossessive Wickediane, ma gente che di teatro ne ha visto e ne vede.
Mai visto Hedwig and the Angry Inch, mai sentito.
...MA COME?!?!?!?!

Cmq, si, Bedella. Un'altro a cui infilerei la lingua in gola. Che genio, che interprete.

E alla fine lei, Kerruccia nostra, con un foulard annodato al collo come vestito e i leggings, due forcine nei capelli sciolti e le solite scarpe lucide, sempre le stesse, tanto ne ha un paio solo. (cut to: me che cerco di guardarle sotto il foulard/vestito)

Somebody to love, canzone noiosetta riproposta in tutte le salse, persino Katie l'ha fatta..
E invece, Kerry Style e' tutta un'altra storia, la signora se la growla di gusto, non sbaglia un belt, va giu' pesante di polmoni e sputa tutto quello che ha. (e' pure l'una di notte, c'ha avuto 'no spettacolino per niente impegnativo come Wicked oggi...)
Carina come una scolaretta, un raggio di sole che cammina. Basta che sorride e io mi sciolgo.
E poi e' hot. Anzi, e' HHot, come Twinks e' BBona.
Finalone con Season of Love (MA VAAAA!?) tuttiinsiemeappassionatamente, con JOJ che belta apposta nell'orecchio di Kerry (che probabilmente ora ha un timpano perforato).

Poi tutti al bar, dove tra una cazzata e l'altra (e italiani che arrivano a random chiedendomi: sei italiana?......chi io? No.), concludiamo che s'e' fatta anche 'na certa.
Bedella bacia tutti, io punto JOJ dall'altra parte del bancone, evito le fangirls radunate a sciame, mi giro..

E Kerry ha le scarpe da ginnastica ai piedi.

Ci voleva per concludere in bellezza.

Ed ecco che arriva Marky, primo tassello della Scoobie Gang, che provvede subito subito a perdersi carta d'identita' e carte di credito.

L'avrei strozzato col guinzaglio del cane. Con amore, ma l'avrei strozzato.

In tutto questo, se so' fatte le tre e sono svenuta sul cuscino.
La sveglia stamattina, per niente impressed, ha suonato mor'ammazzata alle 6:20am, come niente fosse.
Vi lascio immaginare in che condizioni sto, visto che ci aspettano 2 Wicked, un hairspray, un les Mis, una mostra del Doc Who, un tot di ore al Consolato, un appartamento da vedere e circa 40 minuti di sonno totali.

PS: Simon si e' fatto il facebook. Quanti secondi ci ho messo a chiedergli l'add, due? Tre? Mapporc..ma perche' non penso prima di fare le cose?!?

PS2: Vedo che non sono l'unica che si rode le mani quando gli altri vanno a vedere qualcosa e io non posso, c'e' Seth Rudetsky che sta rosicando come un picchio che Joowlia & Gavin sono alla gay cruise di Rosie e lui non e' potuto andare perche' sta girando il reality su Legally Blonde, LOL. Eccheccavolo, e che sempre io???

PS3: Ao', buon St Patrizio a tutti, anche se in ritardo, eh! :)

Sunday, March 16, 2008

Non ci facciamo mancare niente

Va bene, st'anno lo facciamo, ci vediamo sto reality del piffero. St'anno televotiamo pure, guarda un pò.



Non senza un pò di bitching prima.

Perchè una come Katie Rowley Jones si deve abbassare a fare una cosa del genere? Per poi essere inquadrata tre volte, senza nemmeno due battute, e per farsi scartare così, senza manco un 'non sei Nancy' di Barrowman in mondovisione?
Fecero un fuss perchè Lee Mead era un alternative Raoul, manco 'sto gran cazzo, un sostituto qualunque.
Katie è stata Belle, è famosa da quel dì e scusa tanto se è in una produzioncina come Wicked.

Ma no, ce la devono far vedere che piange durante la prima audizione (nemmeno a farci sentire che canzone è, figurati..se la conosco, era I'm still hurting da L5Y, piange a fontana quando fa quella..) e Norton e 'The Lord' (non ci credo che lo chiamano così..) sirandrewlloydwebber che commentano quanto è carina e che bella voce impostata che ha.
Sfanculata perchè è troppo di classe e Nancy deve essere una baldracca, secondo loro.

Che umiliazione.

Poi ci tocca vedere Francesca di Rent Remixed che passa il turno tranquillamente (il fatto che era la Joanne alla Maureen della Van Outen non importa a nessuno, vero? Il conflitto di interessi non si applica?) e quella che noi chiamiamo 'Sorry lovely', la biondina che risponde al nome di Sarah Lark, amica di Martin e del Q cast e attualmente understudy Sophie in Mamma Mia, ovviamente passata senza battare ciglio.
Vabbè.

In più, gente che viene selezionata con frasi del tipo 'Abbiamo delle remore sulla qualità della tua voce, abbiamo delle remore sulla qualità della tua recitazione..passi, you could be Nancy.'
Aaaaaaah, non sai recitare, non sai cantare, sei perfetta! E nel frattempo mandiamo a casa la Rowley Jones, che se droppa out da Wicked c'ho Mark e BhMh che si suicidano.

Che cazzo le dico la prossima volta? Io voglio sapere almeno che ha cantato.
Mettiamoci anche le minorenni, le damerine, le panzone single working mothers, le chav e le poveracce che friggono patatine da McDonalds.
Il tutto, ci terrei a ricordarvi, per una mega produzione nel West End eh, mica bruscolini.
Aggiungiamo al tutto la Van Outen che secondo me non capisce un cazzo di quello che vede o sente, Barrowman che pilota i favoritismi del pubblico già dalla prima puntata, e il direttore del casting che fa il contrario di quello che dice 'The Lord' e piange come una ragazzina quando le candidate si emozionano.

Ci siamo già trovate le favorite, ce ne sono un paio che mi fanno una tenerezza assurda. I ragazzini in lizza per Oliver sono dei mostri, e nemmeno li guardo, sono degli alieni.
Staremo a vedere..

A me, me pare 'na strunzata, ve lo dico da adesso.

Thursday, March 13, 2008

Wicked, mamme e bolle a chiocciola.

Che poi alla fine, manco ci dovevamo andare a Mum's the Word.
E invece.
Ancora devo capire che c'entrano le mamme. Cioe', ste due tizie hanno perso le mamme per due malattie orribili, fanno lo show per raccogliere fondi per le due societa' di ricerca per ste malattie..e due ore di roba che non c'entra un cazzo.
Voglio dire, almeno un tema portante? Uno straccio di filo conduttore?
No.
Un'accozzaglia di showtunes (pochini), oldies (Halleluja? I hate mondays?), una scaletta ubriaca senza ne' capo ne' coda.
Ovviamente non s'e' presentato quasi nessuno del gran cast annunciato, un po' perche' erano agli Olivier Awards, un po' perche' ste cose so' sempre 'na sola pazzesca.

Il primo tempo e' passato aiutato da un coca e rum, il secondo e' stato movimentato dalla caotica asta gestita da Shona, completamente andata di testa.
Nicole, sempre piu' Shell Dockley, a condurre tra scenette preparate e prese per il culo di Hairspray (che nel frattempo faceva manbassa agli Olivier..)
Gran premioni tipo il poster autografato dal cast del Tour di Shout, il cofanetto DVD di Two pints of lager and a packet of crisps, la consegna delle rubber ducks decorate dai performers per ebay, biglietti per le peggio cazzate e 2 per Wicked (che ha vinto Mischa, pensa te..) e via dicendo.
E dopo un corale 'Always look at the bright side of life' (?????????) tutti a casa.
Meno male.

On the other hand, ieri Wicked #23.

Nemmeno in 4a fila riesco a vedere le lacrime di Kerry, porcaccia vacca. Mi manca un po' la prima fila.
Cmq, Kerry e' hot, questo lo vedi bene anche da fuori il teatro. Nemmeno tanto per la sua facciotta a luna piena e il suo sorrisone biancobiancobianco da headshot.
E' hot di suo.
Me lo sentivo che avrebbe messo le dita sulle labbra in 'Fiyero, Fiyero', come la fa lei NGD non la fa nessuno..e' totalmente fisica.
Tra l'altro, la 4a fila laterale e' MOLTO meglio della fila M laterale, se proprio tocca prendere cheepies. L'audio e' ottimo, ti perdi l'ingresso di Melena e 'that poor little dog, Dodo', ma sti cazzi.

Mi mancavano quei growls. Kerry e' l'unica che growla a 'Wonderful'. E come ringhia a DG. Ah. Che ve lo dico a fare.
Growling Elphie for the win.
Tickle me Elphie pure. Dio, quanto se la ride. Mi fa venire voglia di salire lassu' e abbracciarla a morte.
ALAYM è bellissima fatta da lei e Olli. Lei lo guarda con una tenerezza..(anche se è vero che lo tiene a distanza manco avesse la peste come dice Sabrina, LOL) però il sorrisone che fa quando lo guarda dritto negli occhi è bellissimo da vedere (per quanto lo possa essere una coppia etero che amoreggia, eh...:P)

Sarah e' nice, molto Helen nel recitato, niente vocetta cretina, e nemmeno niente looks, purtroppo..All in all, nessuna caratteristica particolare.
Vocalmente parlando, non ha una voce potente. Dianne, per dire, è louder.
Ma ha un modo di cantare le note, che è just different da tutte le altre.
Non è proprio riffare, è solo diverso. Il che è cosa buona e giusta.
Al contrario di Ashleigh che è molto pop, Sarah è molto rock.
Non quanto Kerry, ma si complementano nicely.

Cmq, inizia, good news, ding dong the witch is dead, looooookit'sGlindaaaaaa..
E niente Glinda.
La bolla non e' scesa.
Stordimento del cast che si guarda intorno incerto, safety curtain, io che impreco, Katie che rientra con una faccia che dice 'ettepareva, come non detto', annuncio del problema tecnico (a cui il pubblico ha riso bellamente in faccia), 20 min al buio, si riparte.
'It's good to see me, isn't it?', e applauso scrosciante.
Pubblico di merda, primo tempo freddissimo, anche a TW&I, meglio nel secondo tempo, ma nemmeno la standing ovation.

Come se non bastasse la bolla di merda (a chiocciola, fuh-fuh), il fiore in Popular ha dato filo da torcere.
Sarah continuava a tentare di toglierselo dalla parte sbagliata, prima di sradicarsi completamente la parrucca si e' chinata verso Kerry dicendo 'Would you help me please?', alche' Kerry le ha riso sonoramente in faccia e l'ha disincagliata, riducendole la parrucca a una mappazza di peli gialli.
Bei momenti.

EDIT: mi ero scordata che quando Elphie arriva e cerca di liberare le scimmie e il mago le fa prendere un colpo, Kerry ha messo male la scopa appoggiata sul retro del capoccione di Oz, che quindi si è fracassata a terra facendo un bordello. Io cappottata.

Solite tre stronze vicine a me con Mars, Twix e noccioline varie, roba che manco allo zoo. Mi consola il fatto che erano agli ultimi tre posti laterali e non hanno visto un cazzo.
Tie'.
Dietro, gente coi pop corn, un cinese con la risata facile da Beavis & Butt-Head (l'ingresso di Melena NON. FA. RIDERE. punto.) e i soliti cretini che si stupiscono che Sarah sia mora e Kerry bionda.
Mi meraviglio che non abbiano commentato anche il suo non essere davvero verde...

Joel, felice come una bimba con la Barbie nuova, conduce saltellando col sorriso ebete.

L'ensamble è ancora penoso dopo 8 mesi, sembrano degli idioti, dei morti indecenti. Siamo lontani da quando si aspettava l'arrivo a Shiz per veder svenire CJ con le sue treccine, e il ballo all'Ozdust..Persino Caroline si e' ingrigita.
Ovviamente, l'unica a tenere testa è ancora Nadine, che si inventa mossette nuove ogni tot (il 'fleebly structured' mi fa squartare, si affloscia come un sacco di patate..)

Come piange Katie non piange nessuno. Quel 'lose your heart to glinda?!?' è da brivido ogni santa volta.
Ancora on the run come al solito, schizzata via con Andy Mace e co..

Stage Door più triste del mondo, 3 persone. Che si sono fatti la foto con Nadine. (!?)
Ce ne siamo andate dopo 2 secondi. (anche perchè a Londra c'è la bufera da due giorni e fa un freddo maiale..)

E ora aspettiamo gli Scoobies, che abbiamo una settimanella musical da fare, forza 'n po', che qua ce sta' gente che lavora!

Wednesday, March 05, 2008

E anche oggi non ho fatto un cazzo.

Ebbene si, finalmente interview.
E' andata bene, anzi loro hanno detto 'molto bene'.
Ho studiato la parte tutta la notte, sono andata lì coi pantaloni di vigogna, bella come il sole, spacco il minuto e non ho nemmeno sbagliato giorno (niente Lucano grazie, che sennò poi rutto..), ce la potrei fare. Non vi dico altro per scaramanzia.
Ma sperate che ce la facccia.

A fine giornata io e la Pusy ci siamo giustamente ritrovate al Disney Store, dove abbiamo proceduto a frignare come due mammolette davanti all'ennesima pubblicità di Wall-e.
Ogni santa volta, lacrimoni e sniffatina col naso.
Già dal logo Pixar e dal robottino che cambia il bulbo fulminato alla lampadina (quella che fa da 'I') e poi le fa pat pat sulla testa.
Due fregnaccione.



St'effetto me lo fa solo la sigla iniziale di Lilo e Stitch, se ne hanno creato un'altro il mio cuore potrebbe non reggere. (per la cronaca, l'ho rivisto per postarlo da youtube, e ovviamente riaperte le dighe.)

Vi consiglio anche questo un pochino più lungo. Sono già follemente innamorata di Wall-e, voglio il pupazzo, la tazza, la statuina da scrivania, il porta pranzo in latta e l'asciugamano da spiaggia.

Infine, una volta a casa, non siamo riuscite a prendere su ebay il Popple viola, ve li ricordate i Popples? Ecco, quello viola.



Ricordo d'infanzia, storia tragica di un'estate, il pupazzo adorato perso per sempre alla casa in campagna e bla bla.
Povera Pusy che ci ha provato e ebay di merda l'ha ignorata bellamente.
Vorrei che capisse che non mi importa niente, è più importante che ci abbia provato solo per accontentare la bambina capricciosa che sono.

Per concludere, giusto perchè magari oggi siamo arrivati a lavoro in orario, ma domani non si sa:


Più è scorretto e rude, più mi diverto. Soprattutto oggi che la Transport for London ha fatto un seminario da noi riguardande le Olimpiadi di Beijing (cosa c'entrano loro? Mah, vorranno andarci in bus da Londra..)e questo tizio, un autista di bus con accento indovina un pò? cinese, chiama per sapere se c'è un dress code, o se deve venire in divisa. Alchè gli dico che a noi TFL non ci ha detto niente a riguardo, e se non hanno detto niente manco a lui allora non c'è nessun dress code. E lui insisteva che trovassi qualcuno a cui chiedere per certo. L'avrei preso a gelato fritto in faccia *sfancula cantando London Undergrooooooound(London Undergrooooound..)*