Friday, January 13, 2006

Bon ton metropolitano

La metropolitana mi ha parlato.

Nel senso di stazione, non di treno..Sono entrata, ho oltrepassato il tornello (passando dall'uscita come tutte le mattine), ho sceso quei 20 scalini che portano alla banchina e proprio lì, tra l'ultimo e il penultimo gradino, ho sentito:

*PLING PLONG*

Già sfogliavo il calendario per decidere da che santo cominciare a bestemmiare, immaginando chissà quale guasto al vagone/intasamento in galleria/crollo di cavo elettrico/suicidio sui binari..

E invece.

*PLING PLONG*

Metro: "Tutto ok?"

Nerwen: "...Eh? ...Come tutto ok?? Ma... che parla con me? Tutto ok. Bè si, se proprio lo vuoi sapere si. Certo, non ho dormito un cazzo stanotte e ho scoperto che il materasso va cambiato se non voglio sprofondare nel buco nero che si è prodotto negli ultimi anni, manco pesassi 'sta quintalata..che poi peso 52 kg fissi e non riesco a prendere peso manco a pagarlo, anche perchè è difficile mangiare bene quando mangi panini sciapi da 6 anni e la collega continua a trovare scuse per non venire e mi constringe a sostituirla costringendomi anche a spendere soldi nel pomeriggio quando mi viene una fame che manco la fame chimica da crema di marocco, finendo a spendere soldoni nei vari fast food del cazzo, per non parlare di quando sto al turno mio e già mi rode abbastanza il culo per i dementi che mi tocca vedere tutti i giorni e scopro pure di dover aspettare il cambio per ore perchè la guardia non può venire prima e vaffanculo te pareva aò..però in compenso a casa tutto bene, oddio, c'è sempre mio fratello che è cerbroleso peggio del mio patrigno che sta sempre a lamentarsi di soldi che io non darei per contribuire alla famiglia e lui ha il coraggio di mettersi a organizzare la vacanza in Messico, il cane è stressato e la mia ragazza vorrebbe sterminarmi la famiglia, che poi non ha mica torto, anzi c'ha ragioniss.."

Metro: "..."

Nerwen: "..."

Metro: "..."

Nerwen: "..Tutto bene, grazie, e lei?"

No comments: