Thursday, July 28, 2005

Ferie 1, the beginning.

Prima manche delle vacanze estive di Nerwen. 10 spuzzosi giorni a casa. Io, Manu e il cane.
Il prosimo che mi chiede 'dove sei andata di bello!' si prende una capocciata in mezzo agli occhi.
Contrariamente a quanto si crede in ufficio, non circumnavigo il globo ogni 3 mesi tanto per vedere che aria tira da quelle parti, non attraverso 2 oceani e 3 continenti ogni weekend.

Io, la mia Bimba, quel sacco di pulci del mio cane e una casa arroventata.

Che goduria spaziale.

Pranzi al giapponese, letti roventi (non per acrobazie sessuali, ma per temperature notturne pari a quelle di Kinshasa..), episodi su episodi su episodi di Lost, in pieno delirio numeresco in cui vedi le stesse 6 cifre ripetute ovunque, vai a letto elencando teorie e controteorie e poi ti sogni Jennifer Garner che squoia cinghiali selvatici.

E poi loro, le compagne (loro malgrado) di ogni nostra capatina online: le Barbie da collezione.

Ebbene si, tra un'isola misteriosa e un sashimi, ho costretto la mia ragazza a sorbirsi i miei acquisti di bambole su Ebay. Lo ammetto.

Senza pietà l'ho costretta a vedere volatilizzare i miei risparmi, a lottare fino all'ultimo per una rarissima Barbie indiana, a districarsi tra prezzi in dollari, prezzi in euro, prezzo della spedizione e spedizioni combinate.

Che libidine quei tastini che cambiano il destino di una bambola, quante segrete manie di grandezza nascoste in una compravendita amichevole di schiave dal sorriso perenne..
"Buy it now!". Subito! Click!
"Fai un'offerta!". Ma certo! Click click!
"Fai una domanda al venditore!". Ma perchè no! Click!
Forse dovrei farmi vedere da qualcuno, ma uno bravo, però...

Che poso farci, ognuno ha le sue manie..c'è chi vede armi di distruzione di massa nel deserto mediorentale e chi colleziona bambole.

Di sicuro trovo più soddisfazione io nello scoprire che una bambola comprata anni fa per mio privatissimo senso estetico, e che non era manco più rara o costosta di altre, adesso è oggetto di scannamento da parte dei collezionisti, che sono disposti a sborsare anche 150 euri pur di possederla.

In questo mondo di principesse del mondo e regine delle fate, di artisti del facial repainting e 'face mold', di Shelly Streghe dell'Ovest e Barbie X-Files..bè, mi sono persa.
Ma è un bel perdersi, ve l'assicuro.

PS: Letterina a JJ Abrams, che notoriamente leggi blog in italiano, no? vabbè, è come scrivere a Babbo Natale. La lettera non parte, ma lui SA.

Caro JJ,

So che sei tanto impegnato, e so che quella #@§#* di Jennifer Garner ha pensato bene di complicarci il palinsesto televisivo facendosi mettere incinta da Bietolone Affleck e hai già tanti pensieri per la testa mentre cerchi di raccattare i pezzi di Alias che colano da tutti i buchi narrativi, ecc...

Ma siccome sarei un tantinello in crisi post-finale di Lost, e gradirei MOLTISSIMO che non mi si rovinasse uno dei più bei tv show degli ultimi 5/6 anni, ti pregherei di concentrarti un attimino sulla seconda stagione, quando torni dalle ferie.
Con calma, non c'è fretta.
Settembre arriva presto, no?
Basta che non tiri fuori le ciofeche. Che se non sai che sono te lo vengo a spiegare io, non c'è problema.
Intanto apprezzo molto lo spettacolare trailer di Channel 4 (anche se non l'hai mai autorizzato non mi importa 'na ceppa. Evangeline Lilly col viso rigato da lacrime di mascara sciolto che balla leggera una tango con Matthew Fox tra i rottami sulla spiaggia..è senza prezzo.) e i giochini sul sito della Oceanic, ma se mi parte un'altro filmato del cazzo senza preavviso o un altro urlo raccapricciante a tradimento, giuro che quando vengo per le ciofeche ti mostro anche l'utilizzo della roncola.

Capisc'ammè.

Tua devota,
Nerwen.

1 comment:

damaris694ariana said...
This comment has been removed by a blog administrator.