Friday, January 21, 2005

Auguri piccola grande Flora.

Oggi e' il compleanno di Flora Madonna. Chi è? è mia nonna. La mia unica nonna.

Nonna Flora è nata il 21 gennaio del 1921, a Castellammare di Stabia, vicino Napoli.

Quando tutto il paese si rifugia sui monti intorno al Vesuvio durante la II Guerra Mondiale, lei e le cugine vanno a recuperare i sacchi di granaglie, alti 1m e mezzo, da riportare ai rifugi nascosti..trascinandoli per km in salita, con le vecchie zie rimaste in paese a gridare dalla finestre "Iatevenn'! Iatevenn'!"..andatevene, andatevene..

Quando viene ospite a Roma dalla coriacea Zia Angelina (la Zia che non ho mai conosciuto ma che mi ha dato la casa in cui vivo da sempre e di cui porto con orgoglio il nome, Chiara Angela.), per vivere una vita diversa, per ricominciare, o che so io, incontra il suo vicino di casa, e se ne innamora: era mio nonno, nonno Enea.

Nonno Enea aveva costruito aeroporti in Africa per anni, per il regime fascista. Alla fine della guerra viene rispedito a calci in culo in Italia, senza un soldo. Anzi, gli sequestrano pure l'orologio. Lui voleva solo lavorare, e dalla Puglia si era trasferito a Roma...anche lui per ricominciare, anzi, x cominciare una vita decente. Anche senza orologio, chissenefrega..

Nonna Flora ha quasi 40 anni quando nasce mia madre, Maria Letizia, e due anni dopo la mia bellissima Zia Liliana.

16 anni dopo, Nonno Enea se ne va, improvvisamente, cosi' come era apparso..Nonna Flora racconta, toccando le due fedi che porta all'anulare sinistro, che forse il suo povero cuore non poteva sopportare oltre la lontananza dall'Africa.
Senza aiuti, mia nonna continua la sua vita, caricando a testa bassa. Non possono aiutarla i parenti da Napoli, suo fratello Mario che ha tanti pensieri per la testa..tantomeno i parenti a Gallipoli..non la Zia Selene che vive tra gli alberi di limoni, non lo Zio Tancredi che fa il prete..Nonna non vuole mai dare fastidio a nessuno.

Nonna Flora non ha mai mollato. Non ha mollato quando i tedeschi sparavano contro il suo piccolo rifugio appena provava ad avvicinarsi alla finestra. Non ha mollato quando la prima figlia, Letizia, è morta dopo pochi giorni dalla nascita (il suo nome sul suo loculo al Verano, quasi identico a quello di mia madre, mi fa venire ancora i brividi.). Non si e' mai lamentata un momento quando mia zia l'ha trascinata in Canada o in Uruguay per anni interi, 'per tenerla d'occhio'..Non ha mollato quando si e' svegliata una mattina di un inverno freddissimo burlandosi di se' stessa x aver buscato un raffreddore, e invece era meningite. Ha superato la carrozzella, il deambulatore, ha superato la perdita di un buon 50% del suo udito.

Mia Nonna non capisce internet, usa a fatica il cordless e non sente il campanello. Si imbarazza se si parla di gay, mi fa la pasta e piselli xke' mi piaceva quando avevo 7 anni, mi mette la pasta d'acciughe nella mozzeralla in carrozza anche se a lei non piace e mi fa mangiare gli gnocchi crudi da quando ero alta 40 cm. Mia nonna mi chiama Figlia di Dio..Quando mi abbraccia non la sento nemmeno, piccola e con le mani di carta spiegazzata, mi guarda con occhi che sono i miei stessi occhi e mi rimprovera di non passare mai a trovarla. Mia nonna parla napoletano stretto, e vive a Roma da 50 anni.

Oggi, mia nonna compie i suoi primi, gloriosi 84 anni.

E 'fanculo tutto il resto.

4 comments:

Manuela said...

te l'ho già detto... mi fa un po' strano leggere queste cose dopo che cmq tutte queste persone quando le hai vicine ti seccano, e ne parli male... o forse mi fa male solo che mi rinfacci che almeno TUA nonna non dice che i gay sono dei malati... o meglio non lo ESTERNA dato che sicuramente lo pensa... cmq non mi hai lasciato il tempo di dirtelo, ma io sto avendo un rifiuto per mia nonna... stamattina mia madre ci stava parlando al telefono e avevo l'impulso di salutarla, ma mi sono trattenuta... ho pensato che è meglio staccare la spina, per un po', tanto poi mi passa, mi conosco.

Anonymous said...

Ciao! Ci ha dato il tuo url Manuela ^^ ed abbiamo letto qualche post.
Tua nonna è stata, ed è tutt'ora, davvero una donna eccezionale! Ce ne sono poche in giro come lei! Il fatto che si imbarazzi a parlare di gay, omosessualità ed affini, crediamo sia normale vista l'età e la generazione in cui è nata e cresciuta... è già tanto che non si infervori gridando alla perversione ed al peccato contro Dio, contro la Natura e gli uomini, come fa la nonna di Pam -_-, purtroppo poter discutere pacificamente e tranquillamente è pura utopia. La cosa, a nostro avviso ovviamente, importante è il suo affetto per te, le sue continue attenzioni e l'amore incondizionato che dimostra di nutrire per te. :P w la fiera delle banalità che abbiamo scritto ^^... nonostante questo però lo pensiamo davvero ^_^
Per ora un saluto sia a te che a Manuela.
Pam&Saku

P.s. Ci farebbe piacere linkarti se ti va ^_^

Anonymous said...

Ciao! Ci ha dato il tuo url Manuela ^^ ed abbiamo letto qualche post.
Tua nonna è stata, ed è tutt'ora, davvero una donna eccezionale! Ce ne sono poche in giro come lei! Il fatto che si imbarazzi a parlare di gay, omosessualità ed affini, crediamo sia normale vista l'età e la generazione in cui è nata e cresciuta... è già tanto che non si infervori gridando alla perversione ed al peccato contro Dio, contro la Natura e gli uomini, come fa la nonna di Pam -_-, purtroppo poter discutere pacificamente e tranquillamente è pura utopia. La cosa, a nostro avviso ovviamente, importante è il suo affetto per te, le sue continue attenzioni e l'amore incondizionato che dimostra di nutrire per te. :P w la fiera delle banalità che abbiamo scritto ^^... nonostante questo però lo pensiamo davvero ^_^
Per ora un saluto sia a te che a Manuela.
Pam&Saku

P.s. Ci farebbe piacere linkarti se ti va ^_^

Nerwen said...

Grazie Pam e Saku, sarei onorata..fate pure tutto quello che volete del mio link..:P Venite a trovarmi quando volete..sono ancora in rodaggio con sto blog, vediamo se riesco a migliorare..^^