Thursday, December 30, 2004

Se ti casca il pupazzo e' brutto segno.

Lo sapevo. Stamattina, dopo essere scesa traballando dalla scaletta del mio lettuccio Ikea e aver sollevato la tendina all'americana Ikea, mi sono accorta che c'era una sagoma nera ai piedi del massiccio armadio Ikea..
No, non era un gigantestco gomitolo di laniccia polverosa: era il mio Build-a-bear.

per chi non lo sapesse, i Build-a-bear sono un'idea geniale. semplice e geniale. Un peluche fai da te. Ti scegli l'animale di pezza, il tipo d'imbottitura, i vestiti, le scarpe, gli accessori, il nome e gli si da un cuoricino. Ah, st'americani...quante se ne inventano...

Vabbe', il mio Orso e' un Orso nero, e si ispira a Dar Roberts, la protagonista di un libro che amo molto, "Tropical Storm", di Melissa Good. Il mio adorato OrsoDar stamattina era per terra...

AAARGGHH!!

OVVIAMENTE la giornata e' stata una schifezza. Non si tratta di sfiga, di superstizione, NO! OrsoDar cerca di avvertirmi! talemente disperata che si butta dal letto e precipita per un metro e mezzo! *annuisce convinta*

A lavoro mi sono rotta i coglioni, disegno molto ma non basta..mi annoio e ho freddo (e domani altra postazione angosciante..che figo..). Manu e io abbiamo avuto un'altra delle nostre sparkling arguement in cui tutta la strada si gira a guardarci e ce ne diciamo di tutti i colori, generalmente scatenate dalla sua gelosia nei confronti di tutto quello che si muove e respira a meno di mezzo metro da me *SIGH*..benedetta ragazza, quanto ti amo??????? u_u'
Per cocludere Lisa ha fatto la cazzata che me l'ha fatta precipitare come la temperatura nel Wisconsin st'inverno, da zero a -30.

Chi e' costei? e' una persona che non ha nemmeno il coraggio di essere come E', tanto da darmi della bugiarda pur di pararsi il culo.

La signorina spara cazzate a raffica da MESI per proteggere la sua piccola insignificante vita, manco girasse tutto intorno al suo buco del culo. Arraffando alleati, bramando comprensione e pacche sulle spalle e 'oh poverina! che vita difficile..' e pietà..distorcendo la realtà a proprio piacimento, per avere sempre le spalle coperte.

Ero schifata dal suo modo di vivere, strisciando e nascondendo la propria vera identità..ma ora BASTA. Ho cercato di essere matura, di allontanarmi senza scene madri da Drama Queen (Dio salvi la Regina! dio salvi Catherine Willows!) e senza spiegazioni..manu e' piu' diretta, io ho preferito rinunciare e evitarmi tanti grattacapi..ma noooo, Lisa DOVEVA fare la finta tonta, no? cadere dalle nuvole tipo 'Chi, io??'.

ORA BASTA. veramente. Pur di non dire la verità, pur di non ammettere con il ragazzo che stai prendendo in giro da MESI che gli hai detto una fandonia clamorosa (una delle tante..) sei stata capace di dire che l'informazione che gli avevo dato (rispondendo sinceramente ad una domanda legittima di povero ragazzo confuso..) era fasulla, e quindi ero IO a dire una fandonia.

Complimenti, bel coraggio. Non mi faccio insultare così da una mezza femmina come te, tranquilla. Avevo solo da dirti 'VERGOGNA'. non ho bisogno di tue risposte o spiegazioni o rimaneggiamenti dei fatti. Mi hai rotto i coglioni.

Il brutto e' che sono una persona troppo corretta per sputtanarla, e basterebbe davvero una parola per farlo..ma la mia moralità non e' in questione, e non sono così meschina da minacciarti di farti saltare gli altarini..

Alle delusioni non c'e' mai fine..

1 comment:

Manuela said...

Kattiva... tante paroline su Orso Dar e poi ti dimentichi di menzionare la cosa più importante, ovvero chi te lo ha regalato :P
facendotelo arrivare dritto dritto dall'America per il Natale 2003... ehi, ha fatto un anno e non gli abbiamo nemmeno comprato una tortina con le candeline! (una mini Sacher, così poi la mangio io. yum :D)